Le divisioni Power-Conference del College Football sono rotte

Si dice spesso che una casa divisa non regge. Bene, le conferenze di potere del college football non sono solo divise: sono divise in modi sconcertanti e stupidi che rendono ogni stagione meno eccitante di quanto dovrebbe essere.

La SEC è da tempo orgogliosa del suo status di conferenza preminente del football universitario. Nell'ultimo decennio, tuttavia, questa distinzione si è davvero applicata solo a metà della lega. Nel periodo trascorso dall'ultima volta che una squadra della SEC East ha vinto la partita del campionato della lega, nel 2008, le squadre della divisione occidentale hanno fatto la partita del campionato nazionale otto volte, portando a casa cinque titoli e prodotto tre vincitori dell'Heisman Trophy. Le squadre della SEC West sono 8-2 contro le controparti della divisione East quest'anno, favorendo una tendenza recente: le squadre West hanno finito 10-5 contro l'Est la scorsa stagione, 13-2 nel 2015 e 11-4 nel 2014. L'Alabama ha vinto 20 partite in una fila contro i nemici della SEC East da quando ha perso contro la Carolina del Sud nel 2010. Il Tennessee sembra che dovrebbe essere uno dei programmi perennemente principali dell'Est, ma non ha vinto una partita contro un avversario della divisione Ovest da quando la lega si è estesa a 14 squadre nel 2012 .



Almeno quest'anno, c'è speranza per un'interessante partita del campionato SEC, poiché l'Est vanta un degno sfidante per affrontare il quasi certo rappresentante della SEC West Alabama: la Georgia è 8-0 ed è al secondo posto nel sondaggio AP. Ma la metà delle vittorie dei Bulldogs finora sono arrivate contro le squadre della SEC East: Tennessee, Vanderbilt, Missouri e Florida, che si classificano rispettivamente al 103°, 84°, 57° e 90° nella classifica S&P+ di Football Outsiders. Questo è un dannato programma della Cintura del Sole. Per fare un confronto, ho cercato finora gli avversari della conferenza dell'Idaho: South Alabama (85 °) Louisiana-Lafayette (110 °), Appalachian State (48 °) e Louisiana-Monroe (104 °). L'avversario medio di Sun Belt dei Vandals è classificato 86,8, secondo S&P+; L'avversario medio della SEC East della Georgia è classificato 83,5.



Tuttavia, lo squilibrio divisionale non è solo un problema per la SEC. La divisione East di The Big Ten è stata così buona l'anno scorso che uno dei suoi secondi classificati, Ohio State, ha raggiunto il College Football Playoff. Dopo i Buckeyes emozionante vittoria in rimonta 39-38 sabato oltre Penn State, le due squadre sono entrambe nel bel mezzo della conversazione dei playoff ancora una volta. È del tutto plausibile che entrambi possano rompere il campo a quattro squadre a dicembre.

Nel frattempo, la squadra più forte che il Wisconsin, leader imbattuto della divisione Big Ten West, ha giocato questo autunno è probabilmente la Florida Atlantic. (Grida a Lane Kiffin.) Le squadre di Big Ten East sono 9-4 contro le squadre di Big Ten West, e anche Rutgers si sta unendo al divertimento, registrando vittorie consecutive sugli avversari occidentali Illinois e Purdue. Ho incessantemente deriso ogni aspetto del programma Rutgers dalla sua introduzione in campionato nel 2014, quindi permettimi di dire con tutta serietà che il calcio di Rutgers è in una forma migliore in questo momento rispetto a più programmi Big Ten West.



Tuttavia, almeno la SEC e la Big Ten hanno la geografia da incolpare per le strutture divisionali che sembrano disgregarsi in una lega maggiore e una lega minore. L'ACC ha scelto arbitrariamente le sue divisioni, arrivando con l'Atlantico e la Costiera. Se riesci ad analizzare con successo il motivo per cui un gruppo di squadre è più atlantico e l'altro più costiero, ti comprerò dei Bojangles. Scrivo di football universitario per lavoro e non mi sono mai preoccupato di imparare quale sia la divisione, a parte sapere che una ha Clemson e Florida State e l'altra no. Eppure c'è un'enorme disparità tra i due: The Atlantic ha prodotto il campione nazionale della scorsa stagione (Clemson) e il vincitore dell'Heisman (Lamar Jackson), così come il campione nazionale del 2013 (Florida State) e il vincitore dell'Heisman (Jameis Winston). Una squadra costiera non vince la partita del campionato ACC dal 2010.

Il divario tra le divisioni ACC è più piccolo del solito questo autunno, poiché gli headliner dell'Atlantico Florida State e Louisville non sono stati all'altezza della fatturazione preseason. Ma Clemson, la prima squadra dell'Atlantico, è una vera contendente per il titolo nazionale; Miami, che, ovviamente, risiede nel Coastal, perché si trova sulla costa di un oceano di cui non ricordo il nome, è 7-0, ma ha vinto le ultime quattro partite per un possesso, incluso 1-7 in North Carolina. Non ho molta fiducia nella capacità di resistenza degli uragani.

Ognuna di queste conferenze esiste essenzialmente come due leghe: una è una centrale elettrica, l'altra una terra desolata. Lo squilibrio mette in difficoltà le migliori squadre di quelle conferenze, portando a perdite che alterano l'immagine del titolo nazionale mentre regalano a squadre minori punti nelle partite di campionato. Spesso ha reso questi titoli estremamente prevedibili, mettendo un freno a quello che dovrebbe essere uno dei migliori fine settimana del calendario del college football.



dalvin cook vs leonard fournette

Perché il football universitario fa questo? E cosa si può fare per risolverlo?

Lo squilibrio competitivo sembra sempre esistere quando le squadre sportive sono divise in due grandi gruppi. Non c'è una buona ragione per cui la Western Conference della NBA sia significativamente migliore della sua Eastern Conference, eppure l'Occidente ha quasi tutti i contendenti al campionato 2017-18 della lega, mentre l'Oriente presenta LeBron James e una raccolta di fortunati campioni intramurali dei college locali . Le squadre della Western Conference hanno vinto più partite combinate rispetto alle squadre della Eastern Conference in 17 delle ultime 18 stagioni . In MLB, le squadre dell'American League hanno un record superiore contro le squadre della National League nel gioco interleague per 14 anni consecutivi , sebbene ciò possa essere almeno in parte attribuibile al fatto che i roster AL sono costruiti per includere un battitore designato, mentre i roster NL non lo sono. Tuttavia, non esiste una tale differenza di regole nella NFL, tuttavia le squadre AFC hanno pubblicato un record migliore rispetto alle squadre NFC che giocano in interconferenza per 15 stagioni consecutive.

Il football universitario non deve essere così. Le divisioni non sono un aspetto molto diffuso degli sport universitari - la maggior parte delle conferenze non utilizza una configurazione divisionale in nessuno sport diverso dal calcio - e non esistono da molto tempo nel panorama della NCAA. La SEC ha le divisioni più antiche (risalenti al 1992), ma io sono più vecchio di loro, e non sono nemmeno abbastanza vecchio da ricordare quando il Nebraska era una potenza calcistica.

Il concetto della conferenza era semplice: un gruppo di squadre della stessa regione geografica si univa; tutti giocavano contro tutti gli altri; e la squadra che ha vinto più partite è stata nominata campionessa della lega. A volte due squadre si sono unite per il titolo, un orribile crollo strutturale che ha portato più basi di fan a essere felici dello sport.

Negli ultimi decenni, tuttavia, le conferenze universitarie hanno scoperto due cose che hanno fruttato enormi somme di denaro. Il primo è stato quello di tenere partite di campionato annuali. E in che modo la maggior parte delle conference determinava quali due squadre avrebbero dovuto giocare in quella partita di campionato? Facile: si sono divisi in due e hanno fatto giocare la squadra migliore di ogni divisione.

canzoni post rottura

In secondo luogo, le conferenze hanno appreso che potrebbero aumentare significativamente il loro flusso di cassa semplicemente aggiungendo scuole da luoghi geograficamente distinti, perché più luoghi in cui una lega ha un'impronta, più posti può scivolare dalla sua rete televisiva (la rete Big Ten, la SEC rete, ecc.) sulle bollette via cavo dei consumatori ignari. (Non ho idea di come saranno i modelli di entrate di queste leghe tra 20 anni, quando nessuno pagherà più per il cavo, ma ahimè.) Questa è stata la forza trainante dietro l'ondata di riallineamento più recente: una volta, le leghe avevano otto a 10 membri; ora, la maggior parte delle conferenze di potere ha da 12 a 14. Sono troppe per le squadre contro cui giocare durante una determinata stagione calcistica, quindi si è fatto affidamento su una configurazione divisionale per dare a ciascuna squadra un insieme coerente di avversari.

Direi che queste divisioni calcistiche stanno fallendo in entrambi i loro compiti principali. Hanno fatto un lavoro schifoso selezionando i partecipanti alla partita del campionato della conferenza. Abbiamo già discusso del completo dominio delle divisioni SEC West e ACC Atlantic, ma questa tendenza di risultati asimmetrici non finisce qui: ogni partita per il titolo Pac-12 ha portato a una vittoria per una squadra Pac-12 North. Gli ultimi tre anni hanno visto tre diversi rappresentanti della divisione Nord (Oregon, Stanford, Washington) abbattere tre diversi rappresentanti della divisione Sud (Stato dell'Arizona, USC, Colorado) in tre diversi scontri (51-13, 41-22 e 41-10 ). La partita per il titolo Pac-12 del 2012 è stata l'unica decisa con meno di 19 punti. Nella vecchia configurazione dei Big 12, Texas e Oklahoma sono usciti dalla divisione South e si sono uniti per vincere le ultime sette partite di campionato. Una squadra di Big Ten West deve ancora vincere una partita per il titolo della conferenza.

Direi che le divisioni fanno anche un pessimo lavoro nel creare programmi equilibrati o coerenti. Le divisioni dovrebbero creare programmi altrettanto impegnativi per ogni scuola membro in una conferenza, ma il record imbattuto della SEC dell'Alabama sembra drasticamente diverso da quello della Georgia. E nei campionati a 14 squadre, gli orari delle divisioni possono impedire a due scuole di sentirsi parte della stessa conferenza. Texas A&M è entrato a far parte della SEC nel 2012 e non ha ancora giocato in Georgia. Non sarà fino al 2019, in quella che sarà la sua ottava stagione in campionato. I Bulldogs non faranno la loro prima visita a Kyle Field fino al 2024. Ti rendi conto di cosa significa? Reveille non ha ancora incontrato Uga. Basta con la parità, o il calcio, o qualsiasi altra cosa: ci sono cuccioli sportivi che bisogno per giocare l'uno con l'altro. La durata media della vita di un bulldog inglese di razza non è semplicemente abbastanza lunga da aspettare un dannato decennio tra una partita e l'altra della mascotte del cane.

Il sistema divisionale del college football è rotto e ha portato a molte critiche giustificate. C'è solo un problema con queste lamentele: abbiamo odiato anche ogni altro formato che le conferenze hanno provato in passato.

Contro ogni previsione, una lega ce l'ha fatta riescono a creare una struttura di divisione decentemente equa per un certo periodo. Dal 2011 al 2013, i Big Ten hanno utilizzato un allineamento basato sull'equilibrio competitivo piuttosto che sulla geografia. Una delle sue divisioni comprendeva Michigan, Michigan State e Nebraska. (Questo non era quando il Nebraska era bene -bravo a football, ma i Cornhuskers erano abbastanza importanti da meritare una menzione.) L'altro aveva Ohio State, Penn State e Wisconsin. Questi raggruppamenti hanno funzionato bene: nel 2012 le squadre delle due divisioni si sono divise 18 partite l'una contro l'altra; nel 2013, il campionato migliore è andato 10-8; nel 2011, la stagione più squilibrata in questo formato, una divisione è finita 11-7 ma il suo rappresentante (Michigan State) ha perso nella partita per il titolo della conferenza.

Allora perché i Big Ten hanno cambiato le cose? Perché ha commesso l'errore di nominare le sue due divisioni Divisione Leaders e Divisione Leggende, e abbiamo arrostito quei nomi idioti per tre anni. Ogni aspetto calcistico delle divisioni andava bene, ma abbiamo preso in giro i nomi così tanto che la lega si è resa conto che nessuno avrebbe mai potuto prenderli sul serio. Le aggiunte del 2014 di Rutgers e Maryland alla conferenza non hanno richiesto una revisione completa della formattazione geografica, poiché ogni divisione sarebbe rimasta bilanciata aggiungendo gli Scarlet Knights o i Terrapins. Ma lmao, chiamerete davvero Rutgers? per LEGGENDA o un CAPO ? NOI COSA SIAMO THOOOOOOOOSE abbiamo eliminato la configurazione divisionale più competitiva e uniforme nella storia del football universitario, e non me ne pento affatto.

Il Big 12, nel frattempo, non ha divisioni, ma anche lì le cose non sono esattamente rosee. Dal 2011 alla scorsa stagione, non ha organizzato una partita di campionato della conferenza e ha invece incoronato il suo vincitore utilizzando un programma di round robin. Il grande 12 promosso questo come creazione di un vero campione —solo per sembrare ipocrita e stupida quando la campagna 2014 ha prodotto due campioni di veridicità indeterminata .

A partire da questa stagione, i Big 12 stanno ripristinando la loro partita di campionato, una decisione che presenta una serie di problemi. Senza divisioni, il campionato è semplicemente far giocare le squadre con i due migliori record di conference nella partita per il titolo. Da un punto di vista puramente competitivo, questo è fantastico. Ma c'è un problema: dato quanto siano squilibrate altre partite del campionato di power conference, mette anche la lega a maggior rischio di essere esclusa dal campo dei playoff per la terza volta negli ultimi quattro anni. Nel game show che è il football universitario, i Big 12 sceglieranno sempre la porta con il disastro in agguato proprio dietro di essa.

chi ha vinto la partita jolly

C'è una soluzione particolarmente buona ai problemi di divisione di questo sport: i pod. Nazione SB di Bill Connelly spiegato come e perché avrebbero funzionato all'inizio di quest'anno. L'idea è che una scuola sarebbe stata inserita in un pod di quattro squadre mentre giocava un programma a rotazione contro le altre squadre nella conferenza. Questo approccio potrebbe consentire alle rivalità di lunga data di rimanere forti (Ohio State e Michigan, ad esempio, potrebbero sempre essere messe nello stesso pod) facilitando al contempo una rotazione più frequente degli abbinamenti tra le scuole membri. Consentirebbe flessibilità in caso di ulteriori riallineamenti finanziari e impedirebbe la creazione di divisioni A e B all'interno delle conferenze di potere. Le due squadre con il punteggio più alto di ogni conference potrebbero affrontarsi nella partita per il titolo.

Non vedo alcuna buona ragione per cui le conferenze non dovrebbero adottare questo sistema oltre al fatto che non è mai stato fatto prima. Certo, se una lega adottasse un formato pod, rischierebbe di incorrere nello stesso problema che ha ora il Big 12, aggiungendo un altro ostacolo per i suoi contendenti ai playoff. Ma se ogni lega sostituisse le sue divisioni con pod, allora ogni lega si metterebbe nella migliore posizione possibile per disputare una partita di campionato competitiva piuttosto che un bagno di sangue totalmente prevedibile.

Il football universitario è abbastanza assurdo senza l'esistenza di qualcosa chiamato ACC Coastal. Ma almeno molte altre parti senza senso di questo sport sono belle. Le divisioni non sono abbastanza efficaci o amabili da essere tenute in giro.

Articoli Interessanti

Messaggi Popolari

La Premier League e l'età dei primi sei

La Premier League e l'età dei primi sei

Breaking Down Corner Boys e il personaggio di Michael Lee

Breaking Down Corner Boys e il personaggio di Michael Lee

Tre osservazioni molto importanti su questa foto dei razzi sulla spiaggia

Tre osservazioni molto importanti su questa foto dei razzi sulla spiaggia

Meraviglia senza età: DJ Shadow sta ancora costruendo vapore e aprendo nuovi orizzonti

Meraviglia senza età: DJ Shadow sta ancora costruendo vapore e aprendo nuovi orizzonti

Segui il percorso di minor resistenza: una storia orale di 'Office Space'

Segui il percorso di minor resistenza: una storia orale di 'Office Space'

Ciò che rende imperdibile 'Take Care' di Drake

Ciò che rende imperdibile 'Take Care' di Drake

Come comprendere lo stile visivo del 'ritorno a casa'

Come comprendere lo stile visivo del 'ritorno a casa'

La cronologia dell'ascesa e della caduta di Legion of Boom e come i Seahawks sono ancora pronti a competere

La cronologia dell'ascesa e della caduta di Legion of Boom e come i Seahawks sono ancora pronti a competere

La storia orale di 'The Town'

La storia orale di 'The Town'

La carriera di Eli Manning è incomparabile

La carriera di Eli Manning è incomparabile

Diana Taurasi gioca a basket con l'armatura dell'invincibilità

Diana Taurasi gioca a basket con l'armatura dell'invincibilità

Kyle Shanahan è sempre un passo avanti

Kyle Shanahan è sempre un passo avanti

'Quattro matrimoni e un funerale', 'I ragazzi' e una conversazione con il regista della seconda stagione di 'Mindhunter' Carl Franklin

'Quattro matrimoni e un funerale', 'I ragazzi' e una conversazione con il regista della seconda stagione di 'Mindhunter' Carl Franklin

Un mondo di dolore: la classifica definitiva dei film dei fratelli Coen

Un mondo di dolore: la classifica definitiva dei film dei fratelli Coen

'Scene da un matrimonio' condivide un playbook con 'Master of None' Stagione 3

'Scene da un matrimonio' condivide un playbook con 'Master of None' Stagione 3

La Scorecard: Hell on Perth

La Scorecard: Hell on Perth

Stephen Strasburgo sta finalmente lanciando come l'asso che avrebbe dovuto essere. Potresti non essere in grado di dirlo.

Stephen Strasburgo sta finalmente lanciando come l'asso che avrebbe dovuto essere. Potresti non essere in grado di dirlo.

L'insoddisfacente mitologia di 'Jackie'

L'insoddisfacente mitologia di 'Jackie'

È la fine di 'Mr. Robot' e mi sento bene

È la fine di 'Mr. Robot' e mi sento bene

'Lucky' è un tributo al volto indimenticabile di Harry Dean Stantonton

'Lucky' è un tributo al volto indimenticabile di Harry Dean Stantonton

Ricordando MF DOOM: visionario mascherato, supercriminale che piega le rime e leggenda dell'hip-hop

Ricordando MF DOOM: visionario mascherato, supercriminale che piega le rime e leggenda dell'hip-hop

TMZ arriva a 'Vendere il tramonto'

TMZ arriva a 'Vendere il tramonto'

Benvenuti alla Settimana dei videogiochi

Benvenuti alla Settimana dei videogiochi

In che modo gli inserzionisti utilizzano le emoji per indirizzarti

In che modo gli inserzionisti utilizzano le emoji per indirizzarti

La bella giornata di Ryan Reynolds e Jake Gyllenhaal in una stanza buia e senza finestre

La bella giornata di Ryan Reynolds e Jake Gyllenhaal in una stanza buia e senza finestre

Una classifica di ogni episodio di 'Black Mirror'

Una classifica di ogni episodio di 'Black Mirror'

A coronamento del Draft NFL della Generazione

A coronamento del Draft NFL della Generazione

Possono Rotten Tomatoes schiacciare un film al botteghino?

Possono Rotten Tomatoes schiacciare un film al botteghino?

'The Shawshank Redemption' con Bill Simmons, Chris Ryan e il papà di Bill

'The Shawshank Redemption' con Bill Simmons, Chris Ryan e il papà di Bill

7 dei migliori ristoranti di chef celebrità a Las Vegas

7 dei migliori ristoranti di chef celebrità a Las Vegas

Come il trio mancino di Bullpen di Atlanta ha aiutato a dare vita a una corsa di World Series

Come il trio mancino di Bullpen di Atlanta ha aiutato a dare vita a una corsa di World Series

Con una vittoria in 'Winners at War', Tony è il più grande che abbia mai interpretato 'Survivor'

Con una vittoria in 'Winners at War', Tony è il più grande che abbia mai interpretato 'Survivor'

David Lowery sulla regia dell'ultimo film di Robert Redford, 'The Old Man and the Gun'

David Lowery sulla regia dell'ultimo film di Robert Redford, 'The Old Man and the Gun'

Taylor Sheridan ha fatto della TV il suo ranch e ci stiamo solo pascolando

Taylor Sheridan ha fatto della TV il suo ranch e ci stiamo solo pascolando

Grandi piccoli tentativi: hai già visto 'The Undoing', anche se non l'hai fatto

Grandi piccoli tentativi: hai già visto 'The Undoing', anche se non l'hai fatto