L'evoluzione di Russell Wilson

Russell Wilson ha combattuto la percezione per tutta la sua carriera. Se questo significava dimostrare che poteva giocare come quarterback a 5 piedi-11, che poteva funzionare nella struttura come qualcosa di più di un semplice trequartista, che era più di un semplice beneficiario di una difesa leggendaria, che non era sostenuto da un gioco di corsa dominante, o che potrebbe condurre un attacco senza appoggiarsi troppo sulle gambe: il 30enne Seahawk ha combattuto una guerra su due fronti da quando è entrato in campionato: uno contro le difese avversarie e un altro contro un stuolo di narrazioni fortemente scavate.

Ciò ha reso la valutazione della carriera di Wilson una sfida continua. A un certo livello, dopo aver vinto un anello del Super Bowl e aver fatto quattro apparizioni nel Pro Bowl, tutti sanno che è uno dei migliori passanti della lega. Ma il posto di Wilson nel pantheon dei quarterback della NFL è ancora spesso dibattuto. Alcuni vedono Wilson come un passante d'élite, capace di portare una squadra; per altri, rientra nella categoria di un glorificato game manager. Anche l'ex compagno di squadra Richard Sherman ha minimizzato la prestazione di quattro touchdown di Wilson contro i 49ers domenica scorsa, una partita in cui il QB dei Seahawks aveva, a un certo punto, lanciato tre touchdown su cinque tentativi. Ha giocato bene, disse Sherman , che ha poi offerto un seguito rovescio. Penso che abbia lanciato per 160 o 170 [iarde] o giù di lì [erano 185]. Il loro gioco di corsa è davvero efficace e gli hanno permesso di raggiungere i suoi punti e hanno mantenuto il piano di gioco semplice.



Sherman potrebbe non essere stato molto colpito, ma la stagione incredibilmente efficiente di Wilson sta eliminando la soggettività dalla valutazione. Praticamente, sta giocando il miglior calcio della sua carriera, infrangendo alcuni altri preconcetti lungo la strada. In quella che doveva essere una stagione di ricostruzione, il professionista del settimo anno ha elevato una squadra di Seahawks spogliata e li ha guidati di nuovo in lizza per i playoff . Nell'arcaico attacco di Brian Schottenheimer, ha raggiunto un nuovo livello di raffinatezza come passante.



Ovviamente Sherman non lo era sbagliato nel dire che il piano di gioco dei Seahawks era semplice. Spogliata, la strategia offensiva di base di Seattle si riduce a due semplici principi: far scorrere la palla in gola alla difesa e lanciarla sopra la loro testa.

Seattle ha certamente realizzato il primo. I Seahawks guidano la lega per yard veloci a partita (148,8) e hanno stordito il naso all'idea di attacco moderno, dato che sono l'unica squadra della NFL con più tentativi di punta (380) che tentativi di passaggio (326). Senza quest'ultimo, tuttavia, l'attacco di Seattle non sarebbe altro che un mucchio di spacconate: Wilson è stato estremamente chirurgico lanciando in campo, attaccando le difese con una salva di bombe mentre accumulava 881 yard su passaggi di oltre 20 yard, per Pro Football Focus . Quei lanci profondi rappresentano quasi un terzo della sua yardage totale di passaggio e ha il terzo yardage più su passaggi profondi a livello di campionato, dietro solo a Patrick Mahomes II e Aaron Rodgers. Wilson si è connesso su 13 touchdown (pareggiati per la maggior parte) e solo una scelta su quei tiri, raccogliendo un punteggio passante profondo di 128,1, secondo solo a Drew Brees. Spingendo il raggio oltre le 20 yard, Seattle ha 12 completamenti di oltre 40 yard quest'anno, al quarto posto nella NFL con i Chiefs, dietro solo a Packers, Steelers e Air Raid Buccaneers. Oh, e ognuna di quelle squadre ha lanciato il calcio almeno 100 volte di più dei Seahawks quest'anno.



I due pilastri dello schema di Seattle sono simbionti - come ha notato Sherman, l'attacco di passaggio avvantaggia il gioco di terra e viceversa - una specie di partnership più famosa della natura, il squalo e il pesce pilota . In questa metafora, però, siamo chiari: Wilson è lo squalo. La virata pesante di Seattle non sopravviverebbe a lungo senza la protezione fornita dal gioco di passaggio: sarebbe semplicemente troppo facile impilare la scatola e fare il tutto esaurito per fermare Chris Carson e compagni. Ma il gioco a terra ammaccato di Seattle si abbina perfettamente al talento di Wilson, mantenendolo pulito e mantenendo le difese indovinate su quasi ogni gioco. Wilson ha mostrato che può funzionare senza un attacco frettoloso e ha messo insieme un Prestazioni di livello MVP nel 2017 senza uno, rappresentando un irreale 86 percento delle scrimmage yard totali dei Seahawks (3.983 pass yard e 586 rush yard) e 37 dei 38 touchdown offensivi della squadra. Con uno, Seattle ha aperto la strada per rendere Wilson ancora più pericoloso.

Wilson è tornato a giocare con il tipo di spavalderia che abbiamo visto all'inizio della sua carriera. Sta persino evocando ricordi del ragazzo che ha segnato 33 touchdown e un record di 191,8 passanti dell'allora NCAA al timone di un attacco di potenza e passaggi profondi al Wisconsin. Wilson dà il meglio di sé in uno schema aggressivo di attacco in campo, dove la sua precisione e capacità di lanciare in fuga possono essere evidenziate. Wilson ha eliminato l'azione di gioco con il 30,6 percento dei suoi dropback dalla settimana 3 (quando Seattle si è ridedicato ad un approccio equilibrato), il quinto più in tutto il campionato . In quel tratto, ha effettuato sei touchdown e una scelta su azione di gioco, completando il 70,7 percento dei suoi passaggi per 749 yard e un punteggio di 118,4 passanti (ottavo). Seattle utilizza formazioni pesanti e la minaccia di una corsa ad ampia zona per manipolare i difensori in passi falsi, dando ai ricevitori una spinta nel mettersi dietro l'ultima linea di difesa.

Queste giocate danno ai ricevitori il tempo di lavorare in campo e danno a Wilson la possibilità di impostare e effettuare passaggi precisi.



Ma, per quanto utile sia stato uno strumento di gioco d'azione per Seattle, Wilson ha prosperato anche senza di esso quest'anno. Dalla settimana 3, Wilson ha registrato un punteggio di 124,5 passante migliore della lega sui tiri non di azione, per PFF, con 18 touchdown e un solo intercetto. Quei numeri riflettono l'area in cui Wilson ha fatto il passo più grande in questa stagione: la sua sensazione in tasca.

Nonostante la sua reputazione di quarterback troppo basso per vedere oltre la sua linea, i numeri di Wilson che passano di tasca sono sempre stati forti . Ma la sua capacità di muoversi, ripristinare e arrampicarsi in una tasca confusa quando la prima lettura non è c'era ancora un grande lavoro in corso in arrivo nella stagione. Giocando dietro una serie di terribili linee offensive di blocco dei passaggi nelle ultime due stagioni, Wilson ha sviluppato alcune cattive abitudini. Troppo spesso, Wilson si salvava dalle tasche pulite al minimo accenno di pressione, abbassando gli occhi di fronte ai corridori di passaggio in arrivo o girando via a destra in un difensore laterale. Quest'anno, con l'aiuto di una linea offensiva riorganizzata sotto la guida del nuovo allenatore della linea offensiva Mike Solari, Wilson ha compiuto enormi passi in quell'area critica. Wilson prende ancora qualche sacco di troppo, ma ha fatto un buon lavoro nel soffocare il suo primo istinto di scappare. Dopo superando il record di 55 volte nel 2017 , Wilson ha salvato solo 23 dropback quest'anno (a pari merito per il 12° campionato). Gli spin-out della disperazione sono pochi e rari, e Wilson è chiaramente diventato più a suo agio nel manipolare la tasca per darsi la migliore possibilità di fare un lancio in campo. Il valore nascosto nelle giocate di passaggio che non si sono mai trasformate in scrambles è stata una grande chiave per i Seahawks di quest'anno.

Domenica contro San Francisco, Wilson ha usato quella nuova disciplina per connettersi su un paio di passaggi di touchdown. Nella prima, ha sentito la corsa chiudersi su entrambi i lati ed è caduto all'indietro, rimanendo impegnato nel progetto del gioco per trovare Jaron Brown nell'angolo della end zone. Al secondo, Wilson è sfuggito a un edge rusher e si è messo in tasca, guadagnandosi il ritmo in più necessario per consentire a Tyler Lockett di aprirsi in campo su un percorso di attraversamento a lento sviluppo.

i migliori album di forcone di tutti i tempi

Anche quelle non erano solo giocate una tantum contro una cattiva difesa. In un paio di lanci chiave contro i Panthers una settimana prima, Wilson ha mostrato la capacità di scivolare orizzontalmente, tenere gli occhi a terra, la palla pronta e i piedi in equilibrio sotto di lui. A parte una finta pompa al secondo tiro, vedi poco movimento sprecato . Il modo in cui si muove lo fa quasi sembrare Brees.

Quel gioco di gambe veloce ed equilibrato era evidente anche nei grandi lanci contro i Lions e i Chargers.

Questi movimenti tascabili sottili ma importanti aprono corsie di lancio e gli consentono di rimanere dietro la linea solo un po' più a lungo. Wilson si guadagnava da vivere con lo scramble drill all'inizio della sua carriera; in quelle giocate, come questo tiro da touchdown contro i Rams nella settimana 5, quando Wilson rompe la buca, ogni ricevitore aveva un ruolo post-gioco secondario designato, che fosse tornare sulla palla, andare oltre il centro o andare in profondità a bordo campo (o semplicemente corri finché non sono aperti). Ciò fornisce un po' di struttura per l'atto di Houdini di Wilson, ma è ancora per lo più improvvisato.

Con così tanti corpi che si muovono intorno al campo, è più difficile tenere traccia dei difensori, rendendo queste giocate piuttosto rischiose. Ma affinando la sua tecnica quando si tratta di allungare il tempo in tasca, Wilson tiene aperte le sue seconde o terze opzioni, dando al gioco progettato una migliore possibilità di funzionare.

Forse più importanti dei miglioramenti che ha fatto giocando di tasca in questa stagione, però, sono i passi fatti da Wilson prima dello snap. Come diceva Pete Carroll di lunedi , Wilson ha un migliore controllo di ciò che sta succedendo davanti, sia nel gioco della corsa che con le protezioni. Lui e [al centro] Justin Britt stanno facendo un ottimo lavoro nel sistemare le cose, capire le cose, come metterci nei posti giusti, ha detto Carroll. La sua padronanza generale di ciò che stiamo cercando di fare, dal punto di vista della comunicazione, ha davvero aiutato gli altri ragazzi a giocare bene. Wilson si è sviluppato nella fase pre-scatto, riconoscendo gli sguardi difensivi, impostando le protezioni corrette, comunicando con tutti in campo ed eseguendo i giusti controlli e sonori per evitare la corsa.

Questo è apparso nella settimana 11 contro i Packers. In svantaggio verso la fine del gioco, Wilson ha affrontato un grande terzo e 9 dalla linea delle 15 yard dei Packers. Ha usato un conteggio duro per convincere Green Bay a tradire le sue intenzioni, e quando ha visto che era in corso un blitz all'angolo delle slot, Wilson ha capito che la sicura sopra le righe si sarebbe spostata per prendere il ricevitore dello slot. Allo scatto, l'ha scaricato rapidamente nella sua estremità stretta lungo la cucitura, che è corso dritto nel punto in cui la sicurezza aveva lasciato libero. Questo è stato un touchdown prima che la palla fosse scattata. Si è anche rivelato il punteggio vincente.

Con una maggiore attenzione alla fase pre-scatto e al suo gioco di passaggio in tasca, Wilson è stato in gran parte eliminato dall'attacco veloce della squadra. Seattle usa ancora quella che sembra un'opzione di lettura come base del suo gioco a terra, ma Wilson raramente tiene la palla e la esegue da solo. Wilson ha una media di 3,8 tentativi di punta per partita, il minimo della carriera quest'anno (e oltre la metà di questi sono scramble) e la squadra ha riservato la sua capacità di correre come una sorta di asso nella manica, solo per essere giocata quando le difese iniziano davvero barare sul running back, o quando i Seahawks hanno assolutamente bisogno di un primo down cruciale. Ad esempio, prendi questa giocata decisiva più avanti in quella partita di Green Bay.

Wilson non è un corridore esplosivo come una volta, anche se può ancora fare qualche danno alle gambe nei momenti chiave, ma sta dimostrando che quella che era una parte importante del suo gioco non è più così importante. È grande, sia ora che per il suo futuro a lungo termine in campionato.

Come ogni quarterback della lega, Wilson lavora sempre per appianare le rughe nel suo gioco. Prende troppi sack, la combinazione di una riluttanza a buttare via la palla (sembra sempre pensare di poter fare qualcosa dal nulla) e un focus radicato in Carroll sull'evitare le palle perse (preferirebbe prendere un sacco che lanciarlo in una copertura ristretta, che per essere onesti di solito è una buona decisione). Di tanto in tanto sbaglia ancora i tiri: ha rovesciato Doug Baldwin nella end zone in settimane consecutive e ha mancato Brown in quello che sarebbe stato un touchdown contro i Chargers . Due delle sue cinque intercettazioni quest'anno erano del tipo rompiscatole pick-sei. Aggiungi le sue statistiche di conteggio relativamente medie - quest'anno è 18 ° in yard passate (2.716), per esempio - ed è facile capire perché Wilson viene ancora sottovalutato.

lil wayne dott. carrettiere

Ma Wilson non ha lasciato che la mancanza di volume nell'offesa di passaggio di Seattle lo tenesse fuori dalla end zone: nonostante si sia classificato 24° nei tentativi di passaggio quest'anno (326), Wilson è quarto nei passaggi da touchdown (29). Sta aiutando a ridefinire cosa significa essere efficienti, registrando un tasso di touchdown dell'8,9 percento, secondo solo a Mahomes e sul passo per finire come quinto punteggio più alto dalla fusione . E nella tipica forma di Wilson, è migliorato con il passare dell'anno: Nelle ultime 10 settimane , ha effettuato 24 touchdown e solo due intercettazioni, registrando i migliori in campionato in termini di punteggio passante (122,6) e yard aggiustate per tentativo (10,05) in quel tratto.

Per me, la performance di Wilson quest'anno - il modo in cui si è evoluto come passante e ha perso alcune delle etichette con cui era bloccato all'inizio della sua carriera - ha cementato il suo posto nella massima serie di quarterback della lega. È sempre stato uno dei migliori passanti del campionato, ma ora non c'è dubbio che è uno di quei rari quarterback che può prendere un elenco ridotto quasi completamente privo di potere da star e trasformarlo in un contendente ai playoff.

Articoli Interessanti

Messaggi Popolari

La Premier League e l'età dei primi sei

La Premier League e l'età dei primi sei

Breaking Down Corner Boys e il personaggio di Michael Lee

Breaking Down Corner Boys e il personaggio di Michael Lee

Tre osservazioni molto importanti su questa foto dei razzi sulla spiaggia

Tre osservazioni molto importanti su questa foto dei razzi sulla spiaggia

Meraviglia senza età: DJ Shadow sta ancora costruendo vapore e aprendo nuovi orizzonti

Meraviglia senza età: DJ Shadow sta ancora costruendo vapore e aprendo nuovi orizzonti

Segui il percorso di minor resistenza: una storia orale di 'Office Space'

Segui il percorso di minor resistenza: una storia orale di 'Office Space'

Ciò che rende imperdibile 'Take Care' di Drake

Ciò che rende imperdibile 'Take Care' di Drake

Come comprendere lo stile visivo del 'ritorno a casa'

Come comprendere lo stile visivo del 'ritorno a casa'

La cronologia dell'ascesa e della caduta di Legion of Boom e come i Seahawks sono ancora pronti a competere

La cronologia dell'ascesa e della caduta di Legion of Boom e come i Seahawks sono ancora pronti a competere

La storia orale di 'The Town'

La storia orale di 'The Town'

La carriera di Eli Manning è incomparabile

La carriera di Eli Manning è incomparabile

Diana Taurasi gioca a basket con l'armatura dell'invincibilità

Diana Taurasi gioca a basket con l'armatura dell'invincibilità

Kyle Shanahan è sempre un passo avanti

Kyle Shanahan è sempre un passo avanti

'Quattro matrimoni e un funerale', 'I ragazzi' e una conversazione con il regista della seconda stagione di 'Mindhunter' Carl Franklin

'Quattro matrimoni e un funerale', 'I ragazzi' e una conversazione con il regista della seconda stagione di 'Mindhunter' Carl Franklin

Un mondo di dolore: la classifica definitiva dei film dei fratelli Coen

Un mondo di dolore: la classifica definitiva dei film dei fratelli Coen

'Scene da un matrimonio' condivide un playbook con 'Master of None' Stagione 3

'Scene da un matrimonio' condivide un playbook con 'Master of None' Stagione 3

La Scorecard: Hell on Perth

La Scorecard: Hell on Perth

Stephen Strasburgo sta finalmente lanciando come l'asso che avrebbe dovuto essere. Potresti non essere in grado di dirlo.

Stephen Strasburgo sta finalmente lanciando come l'asso che avrebbe dovuto essere. Potresti non essere in grado di dirlo.

L'insoddisfacente mitologia di 'Jackie'

L'insoddisfacente mitologia di 'Jackie'

È la fine di 'Mr. Robot' e mi sento bene

È la fine di 'Mr. Robot' e mi sento bene

'Lucky' è un tributo al volto indimenticabile di Harry Dean Stantonton

'Lucky' è un tributo al volto indimenticabile di Harry Dean Stantonton

Ricordando MF DOOM: visionario mascherato, supercriminale che piega le rime e leggenda dell'hip-hop

Ricordando MF DOOM: visionario mascherato, supercriminale che piega le rime e leggenda dell'hip-hop

TMZ arriva a 'Vendere il tramonto'

TMZ arriva a 'Vendere il tramonto'

Benvenuti alla Settimana dei videogiochi

Benvenuti alla Settimana dei videogiochi

In che modo gli inserzionisti utilizzano le emoji per indirizzarti

In che modo gli inserzionisti utilizzano le emoji per indirizzarti

La bella giornata di Ryan Reynolds e Jake Gyllenhaal in una stanza buia e senza finestre

La bella giornata di Ryan Reynolds e Jake Gyllenhaal in una stanza buia e senza finestre

Una classifica di ogni episodio di 'Black Mirror'

Una classifica di ogni episodio di 'Black Mirror'

A coronamento del Draft NFL della Generazione

A coronamento del Draft NFL della Generazione

Possono Rotten Tomatoes schiacciare un film al botteghino?

Possono Rotten Tomatoes schiacciare un film al botteghino?

'The Shawshank Redemption' con Bill Simmons, Chris Ryan e il papà di Bill

'The Shawshank Redemption' con Bill Simmons, Chris Ryan e il papà di Bill

7 dei migliori ristoranti di chef celebrità a Las Vegas

7 dei migliori ristoranti di chef celebrità a Las Vegas

Come il trio mancino di Bullpen di Atlanta ha aiutato a dare vita a una corsa di World Series

Come il trio mancino di Bullpen di Atlanta ha aiutato a dare vita a una corsa di World Series

Con una vittoria in 'Winners at War', Tony è il più grande che abbia mai interpretato 'Survivor'

Con una vittoria in 'Winners at War', Tony è il più grande che abbia mai interpretato 'Survivor'

David Lowery sulla regia dell'ultimo film di Robert Redford, 'The Old Man and the Gun'

David Lowery sulla regia dell'ultimo film di Robert Redford, 'The Old Man and the Gun'

Taylor Sheridan ha fatto della TV il suo ranch e ci stiamo solo pascolando

Taylor Sheridan ha fatto della TV il suo ranch e ci stiamo solo pascolando

Grandi piccoli tentativi: hai già visto 'The Undoing', anche se non l'hai fatto

Grandi piccoli tentativi: hai già visto 'The Undoing', anche se non l'hai fatto