Uno strano fulmine: la storia orale di 'The '59 Sound' di Gaslight Anthem

Registrato sotto:

  • Musica

Dieci anni fa, una neonata band punk rock del New Jersey emigrò a Los Angeles per iniziare a lavorare al loro secondo album. Quando tutto è stato detto e fatto, avevano creato un capolavoro che ha definito e drasticamente alterato le loro carriere.



Il 31 maggio, circa 600 persone si sono radunate alla Bowery Ballroom di New York per il primo spettacolo locale del Gaslight Anthem in più di tre anni. Il quartetto punk del New Jersey si era allontanato nel 2015, una pausa necessaria che alcuni pensavano potesse essere permanente. Eppure, quando il decimo anniversario dell'album seminale del gruppo del 2008, Il suono del '59 , non c'era altra scelta che rimettere letteralmente insieme la band per una serie di spettacoli in cui suonavano il disco nella sua interezza. Mentre l'attesa cresceva all'interno di Bowery quella sera, i biglietti di rivendita costavano più di 300 dollari all'esterno. Quella che seguì fu una scena familiare per l'inno di Gaslight: una casa piena che cantava ogni singola parola.



Questo venerdì, SideOneDummy Records rilascerà le sessioni demo originali per Il suono del '59 , uno sguardo alla prima pugnalata della band a un disco che avrebbe assunto un significato che pochi immaginavano. L'album è stato il seguito del loro debutto nel 2007, Affonda o nuota , che era stato adorato negli scantinati intorno a New Brunswick ma raramente ascoltato al di fuori del mondo insulare del punk rock. Anche se l'interesse intorno al gruppo ha cominciato a crescere, le ricompense sono state modeste. Quando Gaslight tenne uno spettacolo gremito all'Iron Monkey di Jersey City nel luglio 2007, la paga era di 75 dollari e una cassa di birra. Il loro programma di tournée era costante, sia come un modo per scroccare una base di fan sia per evitare di pagare l'affitto. Sarei entusiasta di fare qualsiasi cosa o andare ovunque, dice il chitarrista Alex Rosamilia. Vivevo con uno zaino. La band ha tenuto uno spettacolo a Joplin, nel Missouri, per un capriccio dopo un messaggio di Myspace da un liceale locale. Quella notte, hanno preparato la cena con il quesadilla maker del bambino e poi si sono schiantati sul pavimento. Era la vita di irriducibili ottimisti che si aggrappavano ai fili di un sogno. Nessuno di noi si trovava in una situazione molto confortevole nella nostra vita quando succedeva questo, dice il batterista Benny Horowitz. C'era questo elemento per tutto il tempo come, 'Lo stiamo facendo. Abbiamo lasciato tutto per farlo. E se non funziona, siamo fottuti.'

Alimentato da quell'urgenza, Il suono del '59 trasformato in un improbabile trionfo che alla fine ha ricevuto una benedizione dal Boss stesso. Una punta di cappello alla storia del cantautorato americano, ancorato al drumming di un ergastolano hardcore, tinto dalle sonorità del soul classico, Il suono del '59 è un album di influenze disparate che ha senso solo quando lo ascolti. Il risultato, anche 10 anni dopo, è un record che dura nel tempo. Quindi, mentre ti stai chiedendo quale canzone suoneranno quando andremo, ecco la storia orale completa di Il suono del '59 .



I. Un vero, autentico piccolo capolavoro

Joe Sib (cofondatore, SideOneDummy Records): Il suono del '59 mi colpisce e colpisce le persone emotivamente. C'è qualcosa in corso con gli accordi, insieme a Brian [Fallon], la produzione, che riesce a superare tutte le stronzate nella testa di tutti e va al cuore di chi è quella persona e del suo cuore e del suo sangue e della sua famiglia papà e la loro mamma e il loro nonno e la loro sorella e chi dovrebbero chiamare. Scava attraverso tutto [quello], lo tira fuori e dice, sei pronto? Perché sto per fotterti. E poi lo fa.

Benny Horowitz (batteria): Ogni band ne ha uno veramente tempo speciale. E se sono fortunati, fanno molta musica in quel periodo. Non potrai mai riavere la tua giovinezza. Non potrai mai riavere il Fuck You dei tuoi 20 anni. Penso che tu possa riscoprire te stesso e diventare qualcosa di diverso, ed è fantastico. Ma non potremo mai farlo di nuovo. È impossibile.

Brian Fallon (cantante): [Le persone] pensavano che stessi parlando delle loro vite. Mi piace questo perché sta parlando di me. Così è come mi sento. Vado in giro in macchina, esco ai commensali, questa è la nostra vita. Abbiamo questi sogni, e cosa facciamo con quei sogni, e se non ci arriviamo?



Ted Hutt (produttore): [ Il suono del '59 ] ha quella grande ambiguità in cui lascia entrare le persone. Le persone si ritrovano in quel disco. Che ha iniziato a fare clic per me all'inizio. È onesto. Era la dichiarazione onesta di un gruppo. È vero.

Aveva tutte le caratteristiche di un classico. Ogni canzone era fantastica. Non c'erano punti deboli nel disco. Era fresco e ricco e appena scoperto. Tanto spirito, tanta anima. Quelle cose hanno la tendenza a durare. Il disco è fresco come non lo è mai stato. -Bruce Springsteen

Cadere su: Il registro non ti dà alcuna risposta. Nessuna delle mie migliori canzoni, in tutti i miei anni, ti ha dato una risposta. Dicono solo, questo è quello che succede, e non so perché. Mi chiedo quale canzone suoneranno quando andremo. Spero che non sentiremo le catene di Marley. Non lo so, però! Sono domande, nessuna risposta.

Alex Levine (basso): Perché il nostro secondo disco, che era su un'etichetta indipendente di livello medio, che [a malapena] è entrato in classifica da qualche parte, attinge a qualche cosa intangibile nell'atmosfera? Penso che abbia dovuto fare molto con il tempismo.

Bill Armstrong (cofondatore, Record fittizi di SideOne ): Quel record non lo è di un momento nel tempo. è è un momento nel tempo.

Dicky Barrett (frontman, i Mighty Mighty Bosstones/cori): Quell'album è molto speciale per me. Non solo perché mi hanno permesso di farne parte, ma perché è dannatamente bello. Dall'inizio alla fine. Quando l'ho sentito completato, ho pensato che questo fosse un piccolo capolavoro genuino e genuino.

Alex Rosamilia (chitarra): [Ha] catturato quella cosa che le band del genere punk stanno cercando, quel senso di urgenza mescolato con un senso di nostalgia. Non credo che avessimo intenzione di fare ciò che ha fatto. Più di noi lo abbiamo reso quello che era. Ho sempre voluto scrivere qualcosa che contasse per le altre persone. Non ho mai pensato che l'avrei fatto davvero.

Bruce Springsteen: Aveva tutte le caratteristiche di un classico. Ogni canzone era fantastica. Non c'erano punti deboli nel disco. Era fresco e ricco e appena scoperto. Tanto spirito, tanta anima. Quelle cose hanno la tendenza a durare. Il disco è fresco come non lo è mai stato.

II. Staremo qui per un po'...

Comunicazione: Per come lo ricordo, c'era un ragazzo di nome Mike Pelak che lavorava per noi a SideOne. Era stato un promotore, credo, sulla costa orientale, amava l'hardcore ed era amico di Benny.

Mike Pelak (SideOneDummy): Conoscevo Brian e Benny [da] la scena punk locale nel New Jersey. Brian era in una vecchia band chiamata Lanemeyer, e Benny era in una band chiamata Low End Theory. Un giorno, un amico del New Jersey era fuori a farmi visita e mi disse: Ehi, hai sentito la nuova band di Brian e Benny? Si chiamano Gaslight Anthem. Ho scaricato [ Affonda o nuota ] e dal momento in cui l'ho sentito, ho capito che era al di sopra e al di là.

Thomas Dreux (responsabile vendite e marketing internazionali, SideOneDummy): Ciò che tenderebbe a succedere in ufficio, ci sarebbero record su cui tutti saremmo d'accordo, e quei record verrebbero sovraccaricati. Affonda o nuota era sicuramente uno di loro.

Armstrong: ho ascoltato Affonda o nuota , e io ero tipo, Wow, è davvero fantastico. Non ero tipo, che cazzo! Ma ho pensato, questo è davvero fantastico.

circostanziale: Stavano suonando a Los Angeles allo Scene Bar di Glendale. Ho solo preso una decisione silenziosa che li accompagnerò in ufficio. Era quella cosa spaventosa di, sto facendo lo stronzo in questo momento, facendo questo? Sto solo spingendo questa band su Joe e Bill. Ma non poteva far male.

Rosamilia: Era la cosa più bella di sempre a quel punto, un'etichetta che ci mostrava in giro per l'ufficio. Avevano nachos proprio lì, pronti per andare. Joe ha detto qualcosa del tipo, martedì, spuntiamo su 'chos.

Levi: Ricordo di essere entrato e di aver visto dischi d'oro: un disco d'oro di Flogging Molly e la compilation del Warped Tour. Era proprio come, merda, si sono davvero ritagliati una nicchia nel punk rock e nella musica in generale.

Cadere su: La prima cosa che vedi è che Flogging Molly ha un record d'oro. Come fa Molly fustigazione hai un disco d'oro? La fustigazione di Molly non è in radio. Flogging Molly non è su MTV. I Flogging Molly non sono una band in cui potresti andare al centro commerciale e chiedere a 20 bambini, e loro saprebbero chi sono. Abbiamo pensato che fosse fantastico. Non sono il tipo di persona che desidera essere una rockstar e sentire lo stadio di Wembley acclamare il mio nome. Voglio solo fare musica che faccia sentire bene le persone, e mi piacerebbe se potessi pagare anche i miei conti, senza mai perdere quell'equilibrio. Entrando in SideOne, abbiamo visto che l'equilibrio era possibile per la prima volta.

circostanziale: Sento che quella mossa audace di entrare in ufficio è stata sufficiente per Bill per dire, OK, faremo il viaggio [allo spettacolo] stasera.

Armstrong: Lo Scene Bar, a Glendale. Non erano neanche lontanamente [essere] gli headliner. Quel posto poteva ospitare un paio di centinaia di persone, ma era abbastanza vagamente riempito. Sono andato là fuori con un mio amico e ho detto, se la band non va bene, possiamo cercare due canzoni. Poi seriamente, a metà della prima canzone, l'ho guardato e gli ho detto: Staremo qui per un po'.

Comunicazione: Arriva il giorno dopo e dice: Amico, sono andato a vedere Gaslight Anthem la scorsa notte. Non lo so, amico. C'è qualcosa lì.

Armstrong: Quello che mi è saltato addosso più di ogni altra cosa è stato il tono della voce di Brian. È stata la prima cosa che mi ha colpito. Il tono combinato con un regalo molto reale. È una di quelle cose su cui è difficile mettere il dito su e mettere in parole, ma è molto facile da vedere quando si presenta di fronte a te.

Comunicazione: Quel giorno stavano giocando a San Diego, e quando me lo dice, sono tipo le 10 del mattino. Avrei potuto vederli a un miglio da casa mia, ma sono tipo, Dio, devo andare a San Diego, cazzo. E questo è ciò che è divertente: se non fosse stato per il surf, forse non avremmo iniziato a lavorare con Gaslight Anthem. Vado, sai cosa? Torno di corsa al mio pad, prendo la mia tavola e guido giù. Quella notte hanno suonato e l'hanno appena ucciso. Ricordo due canzoni in cui ero tipo, Cazzo sì, è attivo. È su.

Levi: Quel fottuto spettacolo era così brutto. Abbiamo fatto schifo. Eravamo terribili. Non dimenticherò mai quanto siamo stati cattivi. E ricordo che Joe ci ha parlato di ritorno dal trailer e ha detto, voi ragazzi avete quella cosa intangibile, ma dovete lavorare sulle vostre esibizioni. Era qualcosa che mi è rimasto impresso. Non gli importava. L'ho preso a cuore. Era un frontman in una band con cui siamo cresciuti ascoltando. Anche se non firmiamo con questi ragazzi, questo vale oro, sentire il cantante dei Wax dire: Ragazzi, avete quello che serve, ma stringete i bulloni qui.

Comunicazione: Probabilmente è mezzanotte e dovrei andare nella mia stanza d'albergo per andare a letto. Vado in hotel e sono così eccitato dal vederli. Sono tipo, voglio lavorare con questa band, voglio lavorare con questa band. Cerco di andare a dormire alle 1, 2, 3, 4. E alla fine alle 4 del mattino sono tipo, fanculo, non riesco a dormire. Carico la mia tavola, la rimetto nella Prius. Sto improvvisando al nord e verso le 4:30 del mattino, chiamo Bill e gli dico, Amico, dobbiamo lavorare con questi ragazzi. E per prima cosa mi dice, sì, beh, tu e tutti gli altri volete lavorare con loro.

Cadere su: All'epoca eravamo corteggiati da tutti. Facevamo molte riunioni. Ci siamo seduti con una major, solo per poter dire che ce l'abbiamo fatta. All'epoca eravamo molto ignoranti dal punto di vista degli affari. Tutto correva d'istinto. La cosa principale di SideOne che era diversa era che con tutti gli altri, sembrava che stessi entrando in affari. Non volevamo davvero essere ancora in affari. Potrebbe essere sciocco perché è la musica attività commerciale , ma non eravamo ancora pronti per indossare gli abiti. Volevamo trovare un modo che fosse punk rock, eticamente, e che fosse anche fattibile per una vita in cui non dovevi fare 30 lavori quando sei fuori dal tour. Con SideOne, l'abbiamo visto. Sapevamo che potevano coltivare quel concetto.

III. Mi è volato via dalle mani, uno strano fulmine.

capanna: [Vorremmo] condividere le playlist [all'inizio]. C'erano molti Wilson Pickett, Sam & Dave, Otis Redding, Arthur Alexander. Tra gli americani c'era la passione per il soul di fine anni '50, primi anni '60. Penso che sia importante rimanere immersi in ciò che ami. Inconsciamente, trova la sua strada in quello che stai facendo.

Cadere su: Probabilmente era simile a quello che sto ascoltando ora. Sicuramente la prima roba della E Street Band. Un sacco di dischi soul; Sam Cooke, Otis Redding. E i gruppi femminili, i gruppi femminili degli anni '60; quelli erano quelli in cui direi a [Ted], queste sono le migliori canzoni del mondo. Le Supremes, quel genere di cose. Abbiamo solo cercato di metterlo insieme e renderlo parte di ciò che facciamo.

Horowitz: Stavamo cercando di inserire tipi di musica che in realtà non apparivano nel punk rock. Come possiamo sfidare noi stessi a fare qualcosa che sembri Sam Cooke in una canzone punk rock? Come puoi consegnarlo?

Rosamilia: Stavamo cercando di guardarlo da un punto di vista più Motown. Non guardate la nostra band come una band punk, ma guardate la nostra band come una band soul che suona canzoni punk. E se così fosse, ho sempre pensato che sarei stato la sezione fiati o coristi, per quanto riguarda gli arrangiamenti; il resto delle Tentazioni o delle Ronette.

capanna: C'erano cose lì dentro che provenivano da mondi così diversi. Non mi sono mai sentito come se qualcosa fosse stato derubato. Penso che fossero davvero il genere di cose con cui i ragazzi sono cresciuti. La chitarra di Alex era immersa nella musica shoegaze del Britpop. Brian era più classico. Sembrava impossibile che quei due elementi potessero vivere nella stessa stanza, ma lo hanno fatto assolutamente, magnificamente. Era la fusione di due mondi distanti un milione di miglia.

Cadere su: Stavo lavorando su questo amplificatore Fender Bassman che è stato costruito nel 1959. Ho scoperto che era il suono che stavano usando su tutti quei dischi di Sam Cooke e sui dischi di Elvis Presley. Bruce ne ha usato uno. Sembrava una cosa comune. Era come, beh, se tutti questi dischi sono registrati su questo amplificatore, e se riesco a ottenere quel suono, forse posso ottenere un po' di quella magia. Credevo fermamente nella magia di cose . E ovviamente non potevo permettermene uno vero, quindi l'avrei costruito.

Ci sono cose che sono impostate nella tua vita, e quella era una di quelle. non ho fatto molto. Ho appena allungato la mano e l'ho preso. Non lo so. Penso che lo stavo aspettando. Lo aspettavo da molto tempo. E l'ho beccato seduto sul pavimento quella volta. —Brian Fallon

Andy Diamante (amico): Quell'amplificatore è tutto ciò di cui voleva parlare per un paio di mesi, questo è dannatamente sicuro.

Cadere su: Ne ho comprato una ristampa e ho strappato tutto. Non era rimasto niente. Solo il telaio in legno. L'ho smontato e ricostruito come sarebbe stato negli anni '50. Sono andato in diversi negozi di elettronica e ho dovuto cercare nei forum per trovare le parti. L'ho preso parte per parte. Ogni due settimane, ne aggiungevo uno nuovo. Ho ordinato lo starter - separa la tensione e la attenua - e quando stavano provando, ho preso un saldatore, l'ho aperto e ho fatto la cosa.

Rosamilia: Sembrava il retro di una TV degli anni '40. Solo un mucchio di valvole termoioniche e un transistor e un mucchio di pezzi attaccati a una tavola gigante. Scendevamo per allenarci, e stava semplicemente capovolto sui braccioli di una sedia in modo che si sedesse meglio. Ci avrebbe lavorato fino a quando non siamo arrivati ​​io e Benny.

Cadere su: Lo stavo costruendo nello stesso momento in cui stavo scrivendo [la canzone] perché stavo cercando di trovare un amplificatore per ottenere il suono che volevo. Stavo scrivendo su carta, The '59 Sound. Avevo il titolo e lo stavo grattando. Quando è arrivato, è arrivato in un unico pezzo. Musica e testi tutti lì. Mi è volato via dalle mani, uno strano fulmine. Ci sono voluti forse 15 minuti.

Rosamilia: [Quando l'ha suonata per noi] è venuto fuori tutto in una volta: questa canzone si chiama 'The '59 Sound' perché...

Cadere su: [L'amplificatore era] la versione materiale di ciò che significava per me. La cosa intangibile di The '59 Sound, non significava nulla degli anni '50. Non immaginavo persone che sbattessero su jukebox e Fonzie e tutto il resto. Non mi interessa niente di tutto questo. A me, mi ha ricordato mia nonna e un tempo in cui le cose più semplici erano valutate di più. Amicizie, relazioni e cose del genere. Non c'erano così tante distrazioni. Non avevi così tanti obiettivi. Ora, un bambino cresce e potrebbe essere qualsiasi cosa. È fantastico, ma è anche molto scoraggiante. Perché quale delle cose sei?

Kevin Custer (regista video, The '59 Sound): Stava descrivendo che fondamentalmente c'è una sorta di spazio unico che esiste quando prendi un oggetto come una palla da baseball e lo lanci in aria. C'è una forza, una spinta, che agisce su di essa. Poi, quando scende, la gravità lo sta trascinando a terra. Ma per una frazione di secondo non c'è niente che agisce su di esso. È come in quello stato congelato per una frazione di secondo. Questa canzone è come questo punto di transizione tra l'infanzia e l'età adulta che accade e basta, e tu non ne sei consapevole.

Rosamilia: Brian l'ha suonata una volta, solo lui che suonava la chitarra. L'abbiamo analizzato e in circa 25 minuti è stato fatto. La terza volta che l'avessimo suonato, sarebbe stato riconoscibile per te. Non è cambiato molto. La canzone ci ha dato l'atmosfera del disco, il titolo del disco, tutto in quel momento.

Cadere su: Ci sono cose che sono impostate nella tua vita, e quella era una di quelle. non ho fatto molto. Ho appena allungato la mano e l'ho preso. Non lo so. Penso che lo stavo aspettando. Lo aspettavo da molto tempo. E l'ho beccato seduto sul pavimento quella volta.

IV. Ecco come affronta la vita. Questo è il suo sostentamento.

Levi: Abbiamo fatto un tour di apertura per i Loved Ones mentre uscivamo [a Los Angeles] per registrare. Io e Brian eravamo grandi fan di quel primo disco dei Loved Ones. Volevamo suonare musica così. Quando ci hanno portato fuori, è stata una cosa fantastica.

Dave Hause (Gli amati): Li abbiamo portati in tour nel 2008 ed erano fantastici. Erano un po' bagnati dietro le orecchie, ma potevo dire che c'erano delle cose davvero grandiose sulla band. E molto di questo era la scrittura di Brian. Ho detto, oh amico, ha qualcosa qui.

Joe Gittleman (A&R, SideOneDummy/bassista, i Mighty Mighty Bosstones): [A uno spettacolo], sono sceso per scoprire a che ora erano i set e ho chiacchierato un po' con la band. Brian era seduto nel retro del furgone con un registratore e stava lavorando sui brani. Era una specie di quella modalità. E ho pensato che fosse bello. È come se avessi avuto la sua età in tour e fossi stato nel furgone durante lo spettacolo, non sarebbe stato bello.

Casa: I Loved Ones stavano andando bene, ma stavamo festeggiando come matti, facendo un sacco di droghe e bevendo molto. Ma [Brian] era concentrato. Questo mi ha colpito: questo ragazzo sembra davvero volerlo dimostrare. C'erano forse 19 persone al nostro spettacolo al Jack Rabbits di Jacksonville. Quello spettacolo era così di merda. A quanto pare Brian è andato al furgone e stava lavorando su [una canzone] mentre bevevamo noi stessi per il piccolo imbarazzo.

Rosamilia: Anche Cowgirls Get the Blues, ho scritto quel riff Day 1 of the Loved Ones tour al Black Cat in DC Ho mostrato [la canzone] a Brian, e lui è tornato da me un paio di giorni dopo con alcune cose e abbiamo lavorato su un po' Di Più.

fattura il gatto donald trump
Ero tipo, 'Santo cielo, questa tenda è molto occupata. E questa è la piccola band che abbiamo portato in tour come sei mesi fa.' Non riuscivo a capire bene cosa stesse succedendo, e poi hanno suonato 'Great Expectations'. Era solo... dannazione. —Dave Hause, gli amati

Cadere su: Rosamilia aveva questo riff di chitarra che senti all'inizio di Cowgirls. E lui era tipo, l'ho appena saputo, cosa ne pensi di questo? Eravamo fuori in piedi nel parcheggio e lui ci giocava ancora e ancora. Ho capito quali accordi seguivano il riff. Poi ho solo detto, va bene, vattene. Ho scritto tutti i testi e tutte le melodie ed ero tipo, va bene, bello, ce n'è uno in meno.

Horowitz: Non ho mai incontrato nessuno, finché non ho incontrato Brian, che era così singolarmente concentrato sull'unica cosa che voleva fare. Questo è proprio quello che fa questo ragazzo. Brian suona la chitarra, scrive canzoni, le esegue e ne scrive ancora. Ecco come affronta la vita. Questo è il suo sostentamento.

Cadere su: Ogni band beveva e si limitava a stare insieme, e non ero davvero interessato. Ho dovuto trovare il mio posto. Sta diventando rumoroso e la baldoria sta per iniziare, quindi vado a sedermi nel furgone perché ho del lavoro da fare. Sapevo che mancavano un paio di settimane, quindi pensavo, OK, più tardi, andrò a scrivere una canzone. Sono fermamente convinto che se non ti porta verso il tuo obiettivo, ti porta più lontano.

V. Abbiamo cavalcato la febbre ad Austin...

Levi: Il viaggio là fuori è stato uno dei momenti più divertenti che abbia mai avuto in tutta la mia vita. Vorrei che avessimo un operatore video con noi. Stava accadendo qualcosa di speciale, ed essendoci nel mezzo, non potevi davvero sentirlo.

Horowitz: South by Southwest è stato il nostro ultimo concerto prima di andare a Los Angeles per registrare The '59 Sound. È stata una delle prime volte in cui gli Hot Water Music hanno ricominciato a suonare insieme. Era un conto fantastico, ed eravamo così entusiasti di esserci. Andy Diamond aveva un'ottima amica di nome Julie ad Austin, e lei aveva questa bella casa e una piscina. Era sempre disposta a lasciare che le persone rimanessero lì. Era il miglior posto dove stare in tour.

Julie Mancanza (amica): Non avevano due monetine da strofinare insieme e adoravo ospitare le persone. Avevo biscotti e birra fatti in casa, e tutti erano qui a fare il bucato.

Diamante: Era tutto ciò che avresti mai potuto chiedere, specialmente quando i soldi non stavano ancora arrivando.

Horowitz: La mia ex ragazza in realtà è venuta a trovarmi [ad Austin]. Già da due giorni prima, era un po' su tutte le furie. Ero in ansia prima di arrivare in città. Poi è arrivata lì, e le cose sono andate davvero male. Abbiamo suonato allo spettacolo, e forse circa 20 minuti dopo, ci siamo lasciati su un marciapiede dietro il [luogo].

Diamante: Una delle rotture più folli che abbia mai visto.

Mancanza: Scommetti che il tuo bel culetto è stato un incubo. Mentre stavano suonando il loro grande concerto a South By, ha messo tutta la loro merda nel cortile di casa.

Diamante: Custodie per chitarre, zaini. Ed è successo quando tutta la tua vita era nel tuo zaino.

Horowitz: Invece di tornare a casa in quella [situazione], stavo andando a Los Angeles per registrare un disco. Era uno spazio di testa incredibile in cui trovarsi, davvero. In retrospettiva, non so se sarebbe potuto succedere qualcosa di meglio perché quanto mi ha fatto investire ulteriormente nel disco, nel processo e nell'esperienza.

Diamante: [Levine] era così al verde. Tornammo da Julie, non per bere o nuotare in piscina: prendemmo ciascuno quattro o cinque birre dal frigorifero, le mettemmo in tasca e tornammo al bar. Solo per risparmiare. Erano lattine Lone Star e dovevo assicurarmi che il bar vendesse Lone Star. I tempi erano duri allora.

Levi: Sono arrivato a Hollywood con zero, zero, zero dollari. La sera prima, ho speso il resto dei miei soldi in alcol. Eravamo tutti al verde, e io sono quello che ha speso i miei ultimi 50 dollari in alcol. Ricordo che volevo così tanto una pizza ai peperoni Stouffer. Io e Brian li mangiavamo sempre. Alla fine ha finito per darmi uno dei suoi: fottuto stronzo. Qui. Era come se risolvessi la mia vita passata, e quando abbiamo iniziato Il suono del '59 , ha iniziato il resto della mia vita.

Diamante: C'è una battuta su The Backseat: abbiamo guidato dritto per tutta la notte, siamo usciti da Austin con la febbre, sognato le luci della California. Quel testo … quando Brian canta, abbiamo cavalcato la febbre, non stava scherzando. Era così malato quel giorno. Era di circa cinque tonalità più chiaro del normale, e il bambino è pallido per cominciare. Gocciolava dalla fronte. Malato come un cane. Questo è ciò che significa quella linea. E boom, hanno appena sparato.

VI. Non c'era nessun posto dove andare. Non c'era nessun posto dove nascondersi.

Horowitz: Quando immagino che andiamo a Los Angeles, penso solo al sole, al blu, all'aria fresca, all'erba buona e al buon cibo. Ogni sensore di memoria fisica che ho è una fottuta California. Sembra un disco dei Beach Boys.

Levi: Ho sempre voluto vivere in California, ma non dimenticherò mai di essermi svegliato e di essere bloccato nel fottuto traffico di Los Angeles.

Horowitz: Eravamo alla stazione di servizio dopo essere arrivati ​​a Los Angeles. Stavo guidando e questo tassista ci ha detto di abbassare il finestrino. Ha visto le targhe e ha detto: Jersey, eh? E indica se stesso e va, Brooklyn. Ci ha chiesto cosa stavamo facendo lì, e poi continua questa tangente: [ con un accento di Brooklyn ] Sai cosa fai? Vieni qui, fai i tuoi soldi e te ne vai. Queste persone, non vuoi vivere intorno a queste persone. Non possono guidare e non conoscono il loro posto. Questa è l'unica riga che ricordo sempre. È questa creatura mitologica del mio passato.

Dreux: Entrarono e si fermarono in un posto chiamato Oakwood.

Horowitz: Non solo ci ha accolto una persona molto gentile, tipo concierge: aveva un accento britannico. Quindi questo è solo per lanciarlo in un cliché esagerato. E sto scherzando con il ragazzo, va bene, cercheremo di non essere cacciati da qui. E il ragazzo, in modo super asciutto, ha praticamente detto: Siediti, figliolo. I Motorhead hanno un'intera fila di appartamenti qui in questo momento. Non c'è niente che possiate fare per essere cacciati da questo posto. Fondamentalmente, era, Ascolta, vaniglia, figlio di puttana principiante. Ti ho visto attraversare gli Oakwood migliaia di volte.

Rosamilia: Era una camera da letto con due letti singoli e un divano. Ho solo dormito per terra per tutto il tempo. L'idea che fossimo stati cinque di noi lì dentro per un mese non mi dava minimamente fastidio. Ricorda, ero un senzatetto. Ora ho avuto un frigorifero. Potrei comprare del cibo e lasciarlo per un tempo indeterminato. Ricordo di essere andato da Ralphs per l'originale giro di shopping.

Levi: SideOneDummy ci ha dato 500 dollari per rifornire il frigorifero.

Rosamilia: Avevamo tutto il cibo di cui avevamo bisogno e c'era rimasto un po' di soldi. E le uniche cose che ricordo di aver comprato erano un manico di Smirnoff e strisce su dvd.

Levi: Ha dimenticato il mini barilotto di Heineken, che è sparito in un giorno.

capanna: Avevamo un programma piuttosto serrato per realizzare [l'album]. La parte di preproduzione è molto importante per me, quindi abbiamo prenotato un posto a Eagle Rock e abbiamo impostato e iniziato a leggere le canzoni. L'obiettivo era che dopo il periodo di 10 giorni che avevamo, potessimo suonare l'album dall'inizio alla fine. Non cercheremmo risposte in studio.

Cadere su: [Di notte], scrivevo al tavolo della cucina cercando di finire il disco. Era il caos. Mi sono seduto al tavolo mentre la TV era accesa, qualcuno stava battendo in cucina - e quando dico cucina, intendo l'area alla mia destra. Non c'era nessun posto dove andare. Non c'era nessun posto dove nascondersi. Era folle pensare di poter lavorare in quelle condizioni. Questa è una cosa strettamente da giovane. Devi bruciare di eccitazione, o non funzionerà. Ho scritto Meet Me by the River's Edge una notte, Here's Looking at You, Kid un'altra notte, The Backseat un'altra notte, e penso a Old White Lincoln. Ho scritto quattro di quelle canzoni proprio lì, a tavola, in una settimana. Sembra impossibile in questo momento.

capanna: È stata una valutazione abbastanza rapida quando abbiamo iniziato a lavorare insieme, che aveva un super talento e lo potevi percepirlo. Se c'era un posto in cui non era così profondo come dovrebbe essere, [direi] diamo un'occhiata di nuovo e vediamo cosa possiamo trovare. Scaviamo un po' più a fondo.

Cadere su: Avevo scritto un altro ritornello per [High Lonesome], e sono entrato con Ted. Stavamo suonando la canzone, cercando di lavorarci sopra, e semplicemente non stava succedendo. E io ero tipo, fermati. Questo è ciò che voglio che sia, e questo è ciò che voglio che dica. Faccio un piccolo cenno ai Counting Crows. So che non è una grande band punk, ma non mi interessa. Non lo è, Maria è venuta da Nashville con una valigia in mano perché avevo finito i testi. Stavo cercando di fare un punto. Stavo scrivendo una risposta a quel testo che Adam [Duritz] ha scritto. Dicevo, sta cercando un ragazzo che assomigli a Elvis. E ho sempre desiderato di assomigliare a Elvis. Non letteralmente Elvis, ma qualcuno più bello di me. Ecco da dove viene quel tema. È quasi come se stessi discutendo con te stesso nel ritornello e, così facendo, stai dicendo più verità.

capanna: Avrebbe campionato organicamente queste canzoni. Queste canzoni specifiche hanno formato l'artista che sarebbe diventato. Ho pensato che fosse fantastico.

Cadere su: Ho messo tutta quella roba lì dentro perché voglio definirci senza lasciare che altre persone ci definiscano. Così l'ho fatto attraverso altre canzoni. E anche per fare un cenno a… non sto cercando di inventare qualcosa qui. Sto cercando di portare avanti una tradizione di songwriting.

capanna: C'era qualcosa di molto autentico, credibile. Per me, alla fine, si tratta di sapere se viene dal cuore. E l'ho preso da lui.

Springsteen: Era questa affascinante combinazione di elementi. La musica punk, gli elementi della musica soul e alcune delle immagini avevano uno spirito affine che si faceva strada lì dentro. Era questa musica incredibilmente fresca che aveva la minima scintilla di alcune delle cose che abbiamo fatto, ed è stata davvero meravigliosa. Non sai mai dove andranno a finire alcune delle tue influenze. È per questo che lo fai. Lo fai in modo da poterlo trasmettere e vederlo tornare in giro in un modo bellissimo.

Era una camera da letto con due letti singoli e un divano. Ho solo dormito per terra per tutto il tempo. L'idea che fossimo stati cinque di noi lì dentro per un mese non mi dava minimamente fastidio. Ricorda, ero un senzatetto. Ora ho avuto un frigorifero. Potrei comprare del cibo e lasciarlo per un tempo indeterminato. —Alex Rosamilia

Horowitz: Ted probabilmente ha trovato l'inno Gaslight più aperto che siamo mai stati fino a prendere le idee delle persone e cose del genere. Penso che la più grande influenza di Ted, in realtà, sia stata proprio il modo in cui è stato in grado di inquadrare testi e canzoni e lavorare intimamente con Brian su quella roba.

Cadere su: [Here's Looking at You, Kid] è bello perché non è consapevole di se stesso. Penso che i momenti che ho scritto meglio siano i momenti in cui non sono consapevole di me stesso. Devi sapere che lo scherzo è, un po', su di te. Lo sarà sempre. E va bene. Va bene. Devi permetterti di essere sincero. Questo è ciò che molte persone hanno paura di fare. Quando rimuovi tutte le nozioni preconcette su qualunque cosa dovresti essere e scrivi semplicemente una canzone, c'è una purezza in essa.

VII. Cosa intendi con 'l'ordine'? Non l'abbiamo registrato.

Rosamilia: Le idee [di Ted] sono idee che uso ancora oggi per scrivere canzoni. Sono cose a cui mi aggrappo ancora. C'era una canzone in cui il ponte alla fine divenne il ritornello di Old White Lincoln. Ha detto, questo è troppo bello per essere un ponte. Devi ripetere questo.

Cadere su: Non abbiamo giocato bene. All'epoca non eravamo musicisti adulti. Eravamo persone che battevano sugli strumenti. Ted ci ha trasformato nell'inizio dei musicisti.

Rosamilia: Aveva una Zemaitis, che è fondamentalmente una chitarra fatta interamente di metallo. È un tono diverso. Resiste più a lungo perché il metallo vibra. È più pesante della merda. L'abbiamo riprodotto attraverso un registratore dittafonico degli anni '50 con una bobina e uno strano connettore per il microfono. Ecco cos'è quel suono distorto, basta collegare la chitarra a quello ed essere fatto esplodere attraverso un altoparlante da due pollici.

capanna: Lasciato a se stesso, penso che Alex avrebbe potuto perdersi in [quello studio].

Rosamilia: Sono un fanatico dei giocattoli. Avevano un Wurlitzer lì. C'erano così tante cose lì dentro che volevo usare che erano tipo, devi rallentare, ragazzo.

Ryan Mall (ingegnere): Ci sono così tanti suoni lì dentro che non sono necessariamente musica, quel tipo di gioco nell'autenticità un po'. Che sia l'auto che inizia su Old White Lincoln, se è l'ago che cade su Great Expectations. Sento che è stata un'idea di Rosamilia.

Rosamilia: L'ho rubato a Hopeless Romantic dei Bouncing Souls. A quel tempo, il vinile stava appena iniziando a diventare di nuovo cool. Ero tipo, Yo, dovremmo lasciar perdere così.

capanna: Avevo un vecchio Dobro e Alex ha scelto la parte [chitarra] su quello. Sembrava davvero fantastico, ma volevamo andare un po' oltre. In realtà abbiamo portato un giradischi, ci abbiamo messo l'inizio di un disco e ci abbiamo lasciato cadere la puntina. In realtà è il suono di un record che inizia.

Gittleman: Ricordo di essere venuto un giorno mentre stavano registrando l'auto che era in cima alla Old White Lincoln. Quella era in realtà l'auto di Joe Sirois. E non era una Lincoln bianca. Era una Ford Thunderbird.

Centro commerciale: In realtà abbiamo trascinato un microfono nel parcheggio.

capanna: C'era anche uno slapback [sulla voce di Brian], e quella specie di origine da quel periodo di tempo. Amo quel suono comunque, ma sembrava la cosa giusta da fare con la voce. Una volta che l'abbiamo messo e ascoltato, abbiamo detto, sì, facciamolo per questo disco.

Cadere su: Ricordo che l'eco del nastro era una cosa importante. Le persone erano tipo, cosa? e io ero tipo, sì, l'eco del nastro. Qual è il problema con te? Non hai mai ascoltato i Clash, o Bruce Springsteen, o letteralmente qualsiasi band? Questa è una cosa. È l'intero suono. Ma non era comune per una band punk.

Per me, ciò che rende speciale quella merda è che è esattamente ciò che doveva succedere poi . A volte sono terrorizzato dalla prospettiva di scrivere nuova musica, e non è il fatto che non penso di poter fare qualcosa di meglio di Suono del '59 . È che forse non puoi catturare di nuovo quel momento. —Benny Horowitz

Armstrong: È un impegno piuttosto grande, ed è una di quelle cose che onestamente, ora sembra geniale. Ma all'epoca mi chiedevo se questo avrebbe infastidito qualcuno.

Comunicazione: Quando ho sentito Great Expectations ero tipo, Cool, ha questo veloce slapback sulla sua voce per la prima canzone. Questo è figo. E poi inizia la seconda canzone ed è ancora lì. E poi la terza canzone, è lì. E io sono tipo, Wow, è un tema in corso o qualcosa del genere?

Cadere su: Questa era la cosa di Ted. Voleva costanti. Con un disco, per stabilire un tema, devi avere delle costanti. Ogni band del mondo usava gli stack Marshall e li alzava con guadagno ovunque, e si sentiva a malapena quello che stava facendo il chitarrista. Abbiamo deciso di andare nella direzione completamente opposta e abbiamo registrato tutte le mie chitarre ritmiche senza distorsioni. E la voce avrebbe un'eco perché ancorerebbe la canzone nella musica soul.

capanna: È stata una decisione consapevole di provare [le canzoni] in ordine. Volevamo un disco che sembrasse una storia. Quando abbiamo lavorato sulle canzoni, abbiamo deciso consapevolmente di far fluire quella in questa. Abbiamo scritto una scheda e creato una sequenza. L'obiettivo era, entro la fine delle sessioni di prove, essere in grado di riprodurre il disco dall'alto verso il basso come se stessimo per ascoltare. È piuttosto raro.

Rosamilia: Avevamo quello che avrebbe finito il lato A, quello che avrebbe iniziato il lato B. Potevi ascoltare un lato e sembrava una cosa completa. Non era solo, ecco le nostre 12 canzoni dalla migliore alla peggiore.

Cadere su: Avevo i fermalibri perché l'ho sempre visto come un album. Sapevo che [stavamo aprendo con] Great Expectations, e sapevo che stavamo chiudendo con The Backseat.

Rosamilia: Abbiamo realizzato The '59 Sound in 15 minuti ed è stato fantastico. Ma The Backseat sembrava più grande di qualsiasi cosa avessimo mai fatto prima. Per me è stata la canzone più cinematografica che avessimo scritto fino ad oggi.

Horowitz: È il pezzo della seconda strofa che entra nel ponte. Il lasciare Austin e andare alle linee della California. Non so se è il mio ricordo di quel periodo, o se è solo una di quelle parti meravigliosamente climatiche. Ci sono parti nel rock classico in cui, è solo, Mmm. Quello è stato il climax perfetto e il miscuglio di note che sembra giusto.

Levi: The Backseat è la mia canzone preferita che abbiamo mai scritto come band. Le ultime otto misure di quella canzone, se potessi imbottigliarle e venderle... è una cosa unica. Chiudiamo con quella canzone ogni sera, e ogni volta che entriamo in quell'outro, i peli sulle mie braccia si rizzano. Guarderò sempre fuori e dirò, Santo cielo. Questo è fottutamente fantastico. Qualcosa in quella canzone, questo è ciò che la mia band è per me.

Armstrong: Brian ha davvero avuto una visione. Sapeva cosa voleva fare. Alcune persone vanno in studio di registrazione per costruire. Proviamo questo, proviamo quello. È entrato davvero sapendo.

Comunicazione: Questa è la cosa più pazza che mi sia mai capitata. Entro nello studio [di preproduzione] e lui dice: Guarda, ecco l'ordine dell'album. E nella mia mente, sono tipo, cosa intendi con 'l'ordine'? Non l'abbiamo registrato. Le possibilità che tutte queste canzoni facciano il disco, le possibilità che tu sappia che inizierai con questo Great Expectations e che lo finirai con The Backseat... Ricordo che era tipo, ti lascio eseguilo, ma non andrà mai a finire in questo modo.

Cadere su: Joe era molto scioccato da questo. Non solo gli ho detto, questo è l'ordine del disco, gli ho anche detto, lo so [che 'The '59 Sound' è il primo singolo]. Joe era il ragazzo della radio. Era piuttosto affermato. Avevo 27 anni e questo era il mio secondo disco. E lui era tipo, quindi cosa ne sai di single e radio? Gli ho detto, non so niente di single e radio, tranne per il fatto che l'ho ascoltato per tutta la vita. E so che questa canzone governa, e non mi interessa quello che dicono gli altri.

Comunicazione: Improvvisamente il disco viene completato e di sicuro è stato nello stesso ordine in cui me l'ha suonato in studio. [Il mio primo pensiero] è stato 'The '59 Sound' è fottutamente enorme. Questa canzone è un fottuto punto di svolta. Questo è un singolo. Dobbiamo andare con questo cazzo adesso.

VIII. Avevi la pelle d'oca, perché tipo 'Questo accadrà'.

Eddie Eastabrooks (responsabile delle vendite nazionali, SideOneDummy): Dopo aver finito di registrare, hanno suonato alla Knitting Factory di Hollywood Boulevard. Probabilmente erano 100, 150 persone.

Lisa Johnson (fotografa): Non c'era nessun posto dove potevo stare senza essere preso a calci in testa.

Eastabrook: Hanno suonato The '59 Sound [per la prima volta], ed è andato tutto benissimo. Hai avuto la pelle d'oca, perché tipo, questo accadrà.

Levi: Sembrava che stessimo per iniziare il nostro viaggio. Avevamo realizzato qualcosa che non credo avessimo mai pensato fosse possibile per noi. Siamo andati in California con una band completamente diversa da come siamo usciti. Eravamo pronti per farlo quando siamo partiti. Tutte le domande che avrebbero potuto essere poste prima hanno avuto risposta.

Armstrong: Quando stavamo commercializzando il disco, quando cercavamo di descriverlo alle persone, usavamo le parole modern classic. Sono una band classica moderna . Sono tipo, cosa significa?

Comunicazione: È stato 10 anni fa, quindi è stato come se andassi alla radio, è un grosso problema. Subito sono andato là fuori e ho iniziato a urlare e a mettermi in faccia ai direttori dei programmi. Ricordo di aver litigato con le persone a riguardo, perché ero tipo, se non stai giocando a questo, sei senza benzina.

Armstrong: Ricordo che l'album è trapelato una o due settimane prima della data di uscita. È stato un grosso problema con la direzione. Lo avevamo su uno di quei database e qualcuno l'aveva hackerato e ottenuto.

Johnny Bouchard (direttore del marketing del college, SideOneDummy): La gente stava andando fuori di testa per questo, e parte del motivo per cui Bill e Joe pensano che il disco sia andato così bene inizialmente è perché la gente ha avuto modo di ascoltarlo presto, si è emozionata e si è connesso con esso.

Eastabrook: Abbiamo lanciato la nostra prevendita [a luglio] e il nostro negozio ha rotto. Non siamo riusciti a gestire il traffico.

Rob Roth (proprietario, Vintage Vinyl): Direi che per il primo mese, solo sul vinile, probabilmente ne abbiamo fatti 700 o 800.

'The Backseat' è la mia canzone preferita che abbiamo mai scritto come band. Le ultime otto misure di quella canzone, se potessi imbottigliarle e venderle... è una cosa unica. Chiudiamo con quella canzone ogni sera, e ogni volta che entriamo in quell'outro, i peli sulle mie braccia si rizzano. —Alex Levine

Jon Pebsworth (responsabile della pubblicità, SideOneDummy): La stampa, tutti, li amavano così tanto. È stato davvero fantastico. È successo prima che lo spettacolo iniziasse a diventare più grande, o che i tour migliorassero, o che le vendite dei dischi iniziassero a crescere davvero.

Cadere su: Tutti ci pensano Il suono del '59 e come quando è uscito, è semplicemente esploso. Non è proprio quello che è successo. È uscito e ha avuto una stampa minore, minore.

Emma Van Duyts (pubblicitrice britannica): Kerrang! è passato dall'avere quasi nulla sulla band al volerli mettere in copertina. Paul Brannigan, che all'epoca era l'editore laggiù, gli ho inviato il disco e gli ho detto, so che lo adorerai. Mi ha inviato un messaggio non molto tempo dopo, ed era tipo, ho ascoltato questo disco già otto volte perché sono ossessionato. Ero un po' sfacciato e ho detto, beh, se ti piacciono così tanto, mettili in copertina. Ha chiamato un po' il mio bluff lì. Erano sulla copertina di Kerrang! prima che accadesse davvero qualcosa.

Comunicazione: C'era questa storia d'amore con l'Europa e la band.

Dreux: Quando erano nel Regno Unito hanno suonato all'Università di Londra.

Ian Perkins (ex tecnico della chitarra/chitarrista attuale): Quello spettacolo ULU doveva essere al Barfly, ma [è andato esaurito troppo velocemente]. Era una specie di standard: le band venivano a fare il Barfly per farsi conoscere. Non avevo mai sentito parlare di una band che avrebbe dovuto suonare il Barfly jump it. Hanno appena saltato l'intero livello di ingresso.

Casa: Nel 2008 siamo finiti al Reading Festival. Ci siamo fermati il ​​giorno successivo per Gaslight. E c'era un tale livello religioso di attesa per il loro spettacolo a mezzogiorno. Qualunque cosa avessero fatto con la stampa per suscitare il fervore in Inghilterra era fenomenale. Ero tipo, merda, questa tenda è molto occupata. E questa è la piccola band che abbiamo portato in tour come sei mesi fa. Non riuscivo a capire cosa stesse succedendo, e poi suonarono Great Expectations. Era solo... dannazione.

Comunicazione: Il primo tour [negli Stati Uniti] che hanno fatto in quel disco è stato l'apertura di Rise Against, Alkaline Trio e Gaslight Anthem.

Diamante: Questi luoghi erano grande. I Gaslight suonavano di fronte a molte persone, anche se erano i primi. Avresti gli irriducibili che si sarebbero presentati. Odio dirlo, con tutto il rispetto per gli Alkaline Trio, i Thrice e i Rise Against, che sono tre grandi band, ma i Gaslight Anthem lascerebbero il palco e ci sarebbe sangue sul pavimento. Stavano soffiando queste bande fuori dall'acqua. Sapevano di avere qualcosa da dimostrare. Quella fu la svolta a livello nazionale. Non era uno scherzo.

Perkin: [Le altre band] potevano vedere dove stavano andando i Gaslight anche se i ragazzi della band non potevano. Ricordo che uno dei ragazzi degli Alkaline Trio diceva: Mi porterai in tour lungo la strada? Ho pensato che fosse divertente. Si sono resi conto più tardi che stava scherzando e facendo sul serio.

Eastabrook: Dieci mesi dopo [ Il suono del '59 è stato] pubblicato, avevamo venduto circa 70.000 copie.

Comunicazione: Ricordo [prima di Glastonbury nel 2009] che uscivamo con le persone [a Londra] che stavano distribuendo il disco laggiù e stavamo tutti festeggiando perché il disco era andato così bene, e stava arrivando per un atterraggio. E ricordo che stavamo tutti bevendo, un tizio dice, Pensi che Bruce suonerà con loro domani? E tutti ridono come, lo so, non sarebbe da pazzi?

IX. La gente era rabbiosa.

Springsteen: Evan, mio ​​figlio, si è accorto dei ragazzi abbastanza presto. Mi ha rivolto a loro. Ha solo detto, papà, questo è un gruppo da tenere d'occhio. [Brian] ed io siamo stati presentati ad uno spettacolo, e ho detto che Evan amava davvero la band. Abbiamo appena parlato. Viveva a Red Bank e un pomeriggio ci invitò a casa sua per un barbecue.

Diamante: Brian aveva un barilotto di Budweiser nel suo garage, le tazze rosse di Solo che vedresti a una festa. Bruce sta andando al barile come un ragazzo normale. La Range Rover di Bruce era parcheggiata da un paraurti all'altro dell'auto di Brian, il che, se ci pensi, è piuttosto simbolico.

Kyle Roggendorf (tecnico della chitarra/amico): Ho detto a mia moglie, ho parlato con Brian. Non dare di matto. Bruce è lì. E lei fa, cosa mi importa? Non è Jon Bon Jovi.

Diamante: Questo era un cortile. Quindi hanno davvero cagato su qualunque cosa Bruce Springsteen e Brian Fallon parlino in privato.

Springsteen: Siamo finiti a [Glastonbury] lo stesso anno, e sono andato lì presto per vedere il loro spettacolo. A quel tempo, avevano un buon seguito. La loro tenda era piena. La gente era rabbiosa.

Cadere su: Stiamo per salire sul palco. Tutte queste auto della polizia si presentano fuori dalla nostra roulotte e noi diciamo, oh no. Quello che è successo? [Bruce] si è appena avvicinato ed è stato tipo, posso suonare quella canzone con te? La mia prima risposta a lui è stata no, sì. La mia prima risposta è stata: lo conosci?

Rosamilia: Sono passati circa tre minuti prima che salissimo sul palco. Il nostro tour manager va e viene, hai l'amplificatore di riserva di Brian sul palco? Abbiamo detto, sì. E lei ha detto, va bene. Perché vuole usarlo. Ian è tipo, è fottutamente stupido. L'amplificatore normale va bene. Non so nemmeno se l'amplificatore di backup funziona. E poi ha detto: No, no no. lui vuole usarlo.

Perkin: Brian era arrivato con una nuova chitarra, una Les Paul Jr. che gli aveva mandato Gibson. Stava ancora suonando la sua Telecaster e voleva suonare la nuova chitarra per lo spettacolo. Ricordo di avergli detto di non farlo: usalo come backup e dammi uno spettacolo per prepararlo. [La gente di Springsteen] mi ha chiesto, hai una chitarra? Non ne porta [uno]. E l'unica chitarra che avevamo era quella che avevo appena detto a Brian di non suonare. Ora devo darlo a Bruce Springsteen.

Rosamilia: Ricordo di essere tornato alla roulotte. Ho pensato di presentarmi prima che si mettesse accanto a me e suonasse la chitarra. Diecimila persone che ti urlano in faccia Bruce sono un suono spaventoso. La gente l'ha sentito e sono venute di corsa da tutte le direzioni. È passato da mezzo pieno a persone che si riversavano fuori dalla tenda.

Roggendorf: Brian mi ha chiamato dall'Europa. È tipo, non indovinerai mai cosa è successo. vado, cosa? È tipo, Amico, Bruce è appena arrivato e ha bussato alla mia porta e voleva suonare '59 Sound.'

Penso che le persone scattino istantanee e il trucco è che gli artisti si sviluppano nel tempo. Devi bilanciare il wrestling e accettarlo. Quell'immagine di chi eri quando la gente ti notava. -Cadere su

Comunicazione: Il giorno dopo, usciamo ad Hyde Park. All'improvviso Brian dice, amico, Bruce uscirà [di nuovo]. Arriva il SUV, si esercitano con la canzone, Bruce sale sul palco - boom, suona, fantastico. Poi usciamo, pensiamo che sia un affare fatto. Stiamo festeggiando, e poi Brian arriva e se ne va, Amico, Bruce mi ha appena chiesto di uscire e fare 'No Surrender'. Io vado, sei fottutamente serio?

Armstrong: Non avevamo idea che Brian sarebbe uscito e avrebbe fatto No Surrender con lui. Questa era davvero la cosa incredibile. L'[ex] manager di Springsteen, Mike Appel, era lì, ed era tipo Bene, qui è dove vediamo se le persone foldano o meno. Sono tipo, cosa intendi? Se ne va, Bruce invita le persone di tanto in tanto, ma non tutti possono farcela.

Comunicazione: Era così a suo agio nel momento e in un momento in cui tanti altri, non per colpa loro, potevano vacillare o sgretolarsi.

Cadere su: Era quello che era sempre stato, venuto a manifestarsi. Era tutto quello che stavo cercando, e sapevo che questa era la mia opportunità. Potrebbe essere la mia unica possibilità. Per me, è stata pura e assoluta determinazione a non fallire di fronte a quelle persone. Questa potrebbe essere la mia unica possibilità di esprimere la mia voce e trasmettere le mie emozioni. Non mi importava chi stava guardando e quante persone c'erano. Non mi importava nemmeno cosa pensasse la E Street Band. Bruce mi ha invitato a fare questa cosa e darmi la possibilità di mettere la mia bandiera nel terreno, ed è quello che farò. Ed è stato super spaventoso perché se sbagli, stai sbagliando di fronte, essenzialmente, al mondo. Per me, il mondo [reale] non aveva importanza, quello era il mondo che stavo cercando. Quello era il mondo che stavo cercando di raggiungere. Le persone che prenderebbero un artista come Bruce Springsteen, lo guarderebbero e se ne andarono, mi riferisco a questo. Era il mio futuro in bilico. Stavo andando là fuori e rappresentavo tutti quelli con cui stavo lavorando. Rappresentavo la band. In un certo senso rappresentavo Bruce e i suoi gusti. Sto rappresentando una canzone. Rappresento i miei genitori, che mi hanno permesso di farlo. Sto rappresentando tutto questo.

Casa: Ce l'ha fatta. Per tutti noi. Forse deve trascinarsi dietro quella croce, ma ha avuto modo di cantare con uno dei più grandi cantanti e intrattenitori nella storia del rock and roll. Bruce Springsteen è il ragazzo, e Brian ha avuto un momento con lui. Sì, viene paragonato a lui, ma chi altro viene paragonato a lui?

Dreux: A quel punto, dobbiamo aver venduto 10.000-12.000 dischi nel Regno Unito, 12 mesi dopo ed era rispettabile per una band che è partita dal nulla. Ma sapevamo che, se fosse successo qualcosa con Springsteen, si sarebbe aperta una parte completamente nuova della campagna. Le vendite, credo, sono aumentate del 300 o 400 percento la settimana successiva.

Cadere su; Poi è esploso in un'altra cosa. Quello è stato il momento in cui ho detto, oh ragazzo. Qualunque cosa abbiamo fatto prima, ora sarà diverso.

Comunicazione: Il giorno dopo il record è andato al n. 1 [nel Regno Unito]; La classifica rock di iTunes n. 1.

X. Nessuno sapeva come gestirlo. Non è che il tuo amico abbia rotto con la sua ragazza.

Cadere su: Non ricordo se era qualcuno della stampa o qualcuno che ha lavorato con noi - e hanno detto, cosa hai intenzione di fare ora? E l'hanno detto seriamente. Non era uno scherzo. E ricordo di essermi sentito male. Come lo segui? [Tu] hai appena cantato con Bruce Springsteen, cosa fai adesso? Non sono mai stato in grado di lasciarlo andare. Hai presente quando qualcuno ti dice qualcosa quando sei un bambino e ti rimane impresso? Mi è rimasto impresso in un modo davvero negativo.

Rosamilia: La nostra demografia si è ampliata immensamente. È stato allora che hai iniziato a vedere ragazzi più grandi che portavano i loro figli. Durante la notte, l'intera famiglia ha iniziato a venire.

Cadere su: Penso di aver notato immediatamente questa linea decisiva di We like Bruce, e non vogliamo avere niente a che fare con questo. D'altra parte, ho visto, ci piace Bruce, e questi ragazzi hanno le stesse radici di Bruce e portano avanti questo tipo di tradizione ma aggiungono questa cosa punk rock. E lo adoriamo. C'era questa divisione immediata. Nessuno ha detto una parola, ma era come [ rumore di strappo ] - strappando il sipario. E tu sei proprio come, non intendevo separare la stanza qui.

Horowitz: Quando le persone tiravano fuori la merda di Bruce Springsteen, essendo io forse l'elemento più veloce, punk e hardcore della band, pensavo, mi mostri una fottuta parte come ['Stiamo ottenendo un divorzio, tu tieni la cena '] su qualsiasi disco di Bruce Springsteen. Di che cazzo stai parlando? Sto scrivendo parti di batteria di Strike Anywhere. Non l'ho mai sentito in 'Born in the U.S.A.'

Rosamilia: Non ho mai avuto problemi con esso. Ho sempre pensato che fosse fantastico. Mi sono solo sentito male, perché ero l'unica persona nel New Jersey che non è cresciuta come una fan di Springsteen. Ma vuoi paragonarmi a Miami Steve? Sto bene con quello.

Diamante: Ti sei quasi sentito male per Fallon a un certo punto. Stava cercando di fare le sue cose, ma lo stavano picchiando a terra con questo Bruce, Bruce, Bruce. Era costante. Era come una mitragliatrice. E poi hanno iniziato a uscire insieme. Questo probabilmente non ha aiutato le cose. Come dai consigli a uno dei tuoi migliori amici su Bruce Springsteen? Nessuno sapeva come gestire questa cosa. Non è stato come se il tuo amico avesse rotto con la sua ragazza.

Cadere su: La gente passa dal celebrare i tuoi successi - Buon per voi ragazzi - poi, all'improvviso, sembrava che ci fossero più voci che dicevano, sì, va bene. Perché ora è come se vinci o non ottieni nulla? Pensavo che lo stessimo facendo per farlo e divertirci. Questo è peggio di un lavoro di costruzione. Almeno dopo, il proprietario della casa torna e se ne va, Wow, ottimo lavoro sul tetto.

Horowitz: Abbiamo mai perfezionato l'estetica della nostra band meglio di allora? Abbiamo mai saputo esattamente cosa eravamo più di allora? Forse no. Ma non l'avrei saputo in quel momento.

Levi: Penso che quel disco definisca la band, nel bene o nel male. Non so se saremo mai in grado di battere quel record. Tecnicamente, abbiamo avuto dischi più grandi su major, ma si torna sempre a quel disco. Abbiamo cinque fottuti dischi. Una canzone come 45 è tecnicamente la più grande canzone che abbiamo mai avuto, ma nessuno ne parla. È molto, l'inno di Gaslight è Il suono del '59 .

Horowitz: Mentre andavo a registrare, in nessun momento ho pensato, questo non è buono come Suono del '59 . Non era un barometro per me. Come musicista, come parte di un gruppo, Il suono del '59 non è necessariamente il migliore che abbia mai giocato. Non è necessariamente la registrazione migliore. Non è necessariamente il meglio di niente. Per me, ciò che rende speciale quella merda è che è esattamente ciò che doveva succedere poi . A volte sono terrorizzato dalla prospettiva di scrivere nuova musica, e non è il fatto che non penso di poter fare qualcosa di meglio di Suono del '59 . È che forse non puoi catturare di nuovo quel momento.

XI. Il momento decisivo di chi eravamo.

Horowitz: Quando sento parti di quel disco, non sarebbe mai potuto succedere in nessun altro modo. Ci penso adesso, e la gente ne parla continuamente. Queste ricette per band e dischi. Quando penso alle variabili di finire in un certo posto, in un certo momento, con queste certe persone e queste certe canzoni... gran parte di questo è fuori dal tuo controllo. C'erano così tante cose che dovevano entrare in esso.

capanna: È davvero una strana sensazione sapere di essere esattamente nel posto giusto al momento giusto. Sembra un po' banale, ma tutte le persone coinvolte erano le persone che avrebbero dovuto essere lì.

Armstrong: Come ti senti riguardo al disco, come mi sento riguardo al disco: ha colpito le persone. Colpiva le persone in un momento in cui significava qualcosa.

Quel record non lo è di un momento nel tempo. è è un momento nel tempo. —Bill Armstrong, cofondatore di SideOneDummy Records

Barretta: Penso che se fossi un ragazzo di 20 o 18 anni e uscisse quel disco, quello sarebbe il mio Clash, Londra chiama . Sarebbe il record importante della mia vita.

Cadere su: Abbiamo fatto quello che volevamo fare e stabilito da dove venissimo e chi eravamo come band. Penso che quel disco sia stato il momento decisivo di chi eravamo.

Levi: Se noi quattro fossimo seduti in una stanza a parlare di fare un altro disco, non stiamo parlando di Oh , slang americano [o] Oh , scritto a mano . Sarebbe, forse è ora di tornare al Suono del '59 . E come lo facciamo? È qualcosa che è anche possibile?

Cadere su: C'è un periodo di tempo in cui le persone fotografano le persone. Se usi Joe Strummer in Londra chiama : la maglia nera sulla barca; Mick Jones con il cappello. Quando pensi a tutta quella cosa, quello è lo scontro. Quando Bruce diventava famosissimo, penseresti: Quello è il ragazzo con la bandana al collo. Questo è Bruce. Penso che le persone scattino istantanee e il trucco è che gli artisti si sviluppano nel tempo. Devi bilanciare il wrestling e accettarlo. Quell'immagine di chi eri quando la gente ti notava. Per me, la parte buona di Il suono del '59 è l'immagine ritratta non c'è qualcosa di cui mi imbarazzo in alcun modo come un 38enne. Quel tipo di immagine e quelle canzoni, non credo di aver detto nulla da cui sono cresciuto.

Springsteen: Era allo stesso tempo scarso ed epico. Era una miscela di cose particolarmente originale. La band aveva un suono unico. Il modo in cui la chitarra si fondeva, il modo in cui i riff si fondevano l'uno nell'altro. Era un cantautorato epico travestito da questa rock band di quattro elementi.

Horowitz: [Ho] ascoltato 100 album incredibili, dall'alto verso il basso con bellissimi testi, canzoni e musica di cui a nessuno fregava un cazzo per qualsiasi motivo. Potresti togliere tutto questo indietro, e potremmo parlare di 1.000 cose, ma gran parte di questo è solo una fottuta fortuna. L'idea che qualcuno che suonava come me potesse incontrare qualcuno che scriveva come Brian potesse incontrare qualcuno che suonava come Alex. Anche questo è strano per me.

Cadere su: Ho uno scopo per il motivo per cui sto suonando di nuovo queste canzoni. E penso che lo scopo sarà raggiunto, e ancora una volta, sarà il momento di dire, OK, bene, cosa c'è dopo?

Articoli Interessanti

Messaggi Popolari

Road Warrior Animal era il futuro del wrestling

Road Warrior Animal era il futuro del wrestling

'Book of Basketball 2.0': Shaquille O'Neal e la piramide (con J.A. Adande)

'Book of Basketball 2.0': Shaquille O'Neal e la piramide (con J.A. Adande)

Stefon Diggs è pazzo da morire. Dove vanno i vichinghi da qui?

Stefon Diggs è pazzo da morire. Dove vanno i vichinghi da qui?

La sfida senza fine dell'adattamento di 'Watchmen'

La sfida senza fine dell'adattamento di 'Watchmen'

Cosa rende Rickie Fowler la scommessa più popolare nel golf?

Cosa rende Rickie Fowler la scommessa più popolare nel golf?

Walk of Shame: un resoconto dalla parata 0-16 dei Cleveland Browns

Walk of Shame: un resoconto dalla parata 0-16 dei Cleveland Browns

Di chi è la colpa, Frank Ocean o i suoi fan?

Di chi è la colpa, Frank Ocean o i suoi fan?

Apocalisse dopo

Apocalisse dopo

Trevor Rosenthal e Chris Davis stanno facendo il tipo più triste della storia del baseball

Trevor Rosenthal e Chris Davis stanno facendo il tipo più triste della storia del baseball

Classifica delle migliori sette scene d'azione in 'Point Break'

Classifica delle migliori sette scene d'azione in 'Point Break'

Amazon sta sviluppando il suo dramma di prestigio a storia alternativa

Amazon sta sviluppando il suo dramma di prestigio a storia alternativa

Netflix continua a scommettere sull'angolo adolescenziale dell'universo cinematografico di Sherlock Holmes

Netflix continua a scommettere sull'angolo adolescenziale dell'universo cinematografico di Sherlock Holmes

Il meglio della musica del 2021 (finora). Inoltre: l'album di Vince Staples

Il meglio della musica del 2021 (finora). Inoltre: l'album di Vince Staples

Premiere della quinta stagione di 'Insicuro'.

Premiere della quinta stagione di 'Insicuro'.

Mostro Mush

Mostro Mush

I Pistons hanno ceduto Andre Drummond ai Cavaliers. Ma perché?

I Pistons hanno ceduto Andre Drummond ai Cavaliers. Ma perché?

Nessun paese per vecchi running back

Nessun paese per vecchi running back

Il nuovo game show di Ellen DeGeneres è divertente, stupido e quasi cattivo

Il nuovo game show di Ellen DeGeneres è divertente, stupido e quasi cattivo

Luke Kuechly, un grande linebacker di tutti i tempi, si è ritirato a 28

Luke Kuechly, un grande linebacker di tutti i tempi, si è ritirato a 28

Se riesci a sopportarlo, 'Station Eleven' è esattamente ciò di cui abbiamo bisogno in questo momento

Se riesci a sopportarlo, 'Station Eleven' è esattamente ciò di cui abbiamo bisogno in questo momento

Timothée Chalamet Perdere agli Oscar è una buona cosa

Timothée Chalamet Perdere agli Oscar è una buona cosa

Jabez Olssen in 'Get Back' e i Beatles

Jabez Olssen in 'Get Back' e i Beatles

I primi 5 marcatori della NBA

I primi 5 marcatori della NBA

Antonio Brown ha ufficialmente richiesto uno scambio. Cosa succede dopo?

Antonio Brown ha ufficialmente richiesto uno scambio. Cosa succede dopo?

Arrivare al significato di Mariah Carey

Arrivare al significato di Mariah Carey

Il potere degli allenatori della NFL sta aumentando e l'attrattiva del lavoro di GM sta cambiando a causa di ciò

Il potere degli allenatori della NFL sta aumentando e l'attrattiva del lavoro di GM sta cambiando a causa di ciò

'Sig. Robot' finalmente mostra la sua mano

'Sig. Robot' finalmente mostra la sua mano

Il sogno di Bruce Lee è vivo in 'Warrior'

Il sogno di Bruce Lee è vivo in 'Warrior'

Classifica degli uomini famosi che siedono ai bar negli spot di liquori

Classifica degli uomini famosi che siedono ai bar negli spot di liquori

The Night Roman Reigns è diventato Joe Anoa'i

The Night Roman Reigns è diventato Joe Anoa'i

'The Challenge: All Stars' Stagione 2 con Janelle e Tyler

'The Challenge: All Stars' Stagione 2 con Janelle e Tyler

Cerchi quadrati dell'inferno

Cerchi quadrati dell'inferno

I migliori film del 2020

I migliori film del 2020

L'hip-hop non passerà mai veramente da 2Pac

L'hip-hop non passerà mai veramente da 2Pac

Essere in 'Grey's Anatomy' è il miglior lavoro a Hollywood

Essere in 'Grey's Anatomy' è il miglior lavoro a Hollywood