Classifiche di potere dei personaggi di 'The Young Pope'

Seriamente, chi avrebbe mai immaginato che una serie TV si chiamasse Il giovane papa si dimostrerebbe davvero fantastico in un modo assolutamente non ironico? Volevo odiare questa serie e l'intera campagna pubblicitaria che l'ha portata alla mia attenzione. E ora eccomi qui, costretto a pentirmi.

Relazionato



vincitori del gioco michael jordan

'The Young Pope' è quasi più strano di Internet 'Young Pope' Pope

Il ronzio iniziale della serie era in gran parte dovuto ai meme, alimentati da GIF e riassunti da screencaps di Jude Law in vari stati di irriverenza. Saresti perdonato per aver sottovalutato Il giovane papa è la forza più ampia e più importante: i suoi caratteri. Dopotutto, Il giovane papa è un dramma d'insieme sul posto di lavoro; l'ambientazione è proprio il Vaticano, che è tanto meschino e affascinante quanto la Casa Bianca o il Princeton-Plainsboro Teaching Hospital. Dove il Buckingham Palace di La corona è un refrigeratore d'acqua freddo e cavernoso, il Vaticano di Il giovane papa è fondamentalmente il liceo più sacro della terra.



Pensavo che avrei avuto difficoltà a scegliere i preferiti tra Il giovane papa 's, fino a quando non mi sono ricordato che scrivo per Internet e sono stato geneticamente modificato per classificare i soggetti per vivere. Ora che Il giovane papa ha introdotto tutti i suoi giocatori principali, secondari e bit, sono pronto a classificare solo i giocatori più accattivanti in base alla loro profondità e al livello di intrigo.

15. Sofia

Dal momento che la brand manager Sofia, che ha studiato ad Harvard, è così mondana e intelligente, lascia che le chieda questo: come mai inizia la stagione come direttore marketing del Vaticano ma poi si trasforma inspiegabilmente nell'addetto stampa di Lenny? Questa serie non ha idea di chi sia Sofia o perché sia ​​qui. (Sofia sarebbe un papa inutile.)



14. I genitori di Lenny

Esatto, sto prendendo a pugni i genitori hippie di Lenny. E tu sai cosa? Se lo meritano. La madre e il padre senza nome di Lenny lo abbandonano in giovane età, lasciando il figlio alle porte di un orfanotrofio cattolico rurale nel nord-est americano. I misteri dell'identità e della scomparsa dei suoi genitori perseguitano Papa Pio XIII per tutta la stagione 1, minacciando di far deragliare il suo giovane papato in vari momenti. Nel peggiore dei casi, i genitori di Lenny sono foraggio gratuito per i flashback, caricando la stagione con una storia di origine che schiera una proposta certamente affascinante (e se il papa fosse un incurabile narcisista?) a scapito del campo più ampio dello spettacolo (e se il papa fosse Sherlock, Il dottor House e il presidente Bartlet si sono riuniti tutti insieme). I genitori di Lenny parlano raramente, e invece fluttuano semplicemente attraverso varie sequenze oniriche di vaga importanza figurativa. (Dubito che i genitori di Lenny fossero cattolici, tanto meno materiale papale.)

13. Ester

Se c'è un'ampia lamentela sociale che farei contro questo spettacolo, è che lo scrittore e regista Paolo Sorrentino non ha idea di cosa fare con le donne nella sua storia o come autorizzarle ad agire per conto proprio. Mentre papa Pio XIII si interessa benevolmente a Ester - l'agente segreto della scandalosa seduzione del cardinale Voiello - la pedina sterile diventa oggetto di una pia eloquenza e di miracoli. E questo è su tutte le figure di Sorrentino per cui è brava, sfortunatamente. Il suo stupore spesso muto e con gli occhi spalancati equivale a una esasperante mancanza di parole. (Probabilmente sarebbe un papa decente.)

Relazionato



Decodificare 'The Young Pope' con i film di Paolo Sorrentino

12. Suor Mary

Ci sono già troppe GIF fatte di questo spettacolo, eppure, in qualche modo, non ho visto una sola clip di Diane Keaton che spara a canestro in vari giardini. Sorella Mary fondamentalmente fa da levatrice a Lenny attraverso una serie di flashback legati al basket, avendo cresciuto Lenny e il cardinale Andrew Dussolier nell'orfanotrofio degli Stati Uniti prima di unirsi a Papa Pio XIII a Roma per servire come suo consigliere speciale (nonostante le obiezioni del cardinale Voiello).

Sorella Mary è un giocatore di potere come sicario di Lenny e acceleratore amministrativo di Voiello, ma è anche una pagina vuota nello sviluppo del personaggio, tutto da parte. Più avanti nella stagione, diventa una specie di scherzo che Lenny e Andrew conoscano suor Mary da quasi tutta la vita e tuttavia sappiano molto poco di lei. (Suor Mary sarebbe un grande papa? Non lo sapremo mai a causa della Congregazione per la Dottrina della Fede/Papa ​​Giovanni Paolo II/sessismo.)

11. Arcivescovo Kurtwell

L'antagonista incombente dello spettacolo è oscurato nella prima metà della stagione mentre Papa Pio XIII presenta l'indagine del Vaticano su uno scandalo di abusi sessuali su minori a New York per affrontare invece - dillo con me ora - i suoi demoni . Finora, l'arcivescovo Kurtwell è il cattivo meno interessante in una stagione televisiva che include anche un folle separatista di una setta e un primo ministro ostile che entrambi si confrontano con Papa Pio XIII. (Kurtwell sarebbe sicuramente un papa terribile e scandaloso.)

10. Sorella Certo

Impiegata principalmente per inventare scuse assurde per abbreviare senza tante cerimonie gli incontri del Papa, Suor Suree è il personaggio più secondario che merita di essere incluso in questa classifica. Il papa è uno stronzo, e suor Suree è indispensabile per l'assegnazione di tale stronzate al clero che più lo merita. (Suor Suree non potrebbe mai essere papa. Mi dispiace, è la candidata al papa per fanfiction meno probabile dell'intero cast.)

9. Don Tommaso

In soli 10 episodi, la prima stagione di Il giovane papa fa un ottimo lavoro nel situare anche i suoi giocatori secondari come potenzialmente importanti e interessanti di per sé. Don Tommaso è un uomo debole e semplice, un prete così ansioso di essere fatto cardinale che è subito disposto a tradire la privacy della comunione, rivelando i segreti e le preoccupazioni di ogni cardinale solo per ingraziarsi il giovane papa. Lo fa nervosamente, con i tic di un uomo che ha un disperato bisogno di una sigaretta. Per fortuna questo papa fuma. (Don Tommaso non è papa.)

8. Cardinale Spencer

Lenny, Voiello e Spencer - una sorta di trinità empia - sono una fonte di Il giovane papa è la scrittura migliore, ma meno sofisticata. Non sei il papa. Lenny, io sono il papa, dice Voiello. C'è un nuovo papa adesso, dice Lenny. dovevo essere papa! grida il cardinale Spencer. Potrei guardarli ballare così per sempre. (Per quanto mi riguarda, James Cromwell è stato un papa di breve durata, IRL a un certo punto.)

7. Tonino Pettola

Mentre l'arcivescovo Kurtwell è il vero cattivo della stagione, l'antagonizzazione della chiesa da parte dello stigmatizzato eretico Tonino Pettola è un po' più ambigua e (quindi) interessante. Cosa vuole questo ragazzo? È un piccolo truffatore? Un pazzo davvero malvagio? È semplicemente fuorviato? (Sarebbe un papa inquietante e irritante, questo è certo.)

6. Cardinale Dussolier

Il cognato minaccioso di Lenny, un bel ragazzo cinico che (a differenza degli altri cardinali insulari) soffre una grande nostalgia di casa, Andrew Dussolier è Il giovane papa è designato goth. Dussolier non invidia Lenny, né è particolarmente desideroso di servire al suo fianco a qualsiasi titolo; invece Dussolier soffre privatamente di una crisi di mezza età che distrugge la sua autodisciplina e mina la sua fiducia in tutti. La crisi di mezza età del cardinale dai capelli rossi bollente è un degno pilota a sé stante, reso particolarmente salace dagli eventi dell'episodio 6. (Da papa, Dussolier riuscirebbe in qualche modo ad essere ancora più selvaggiamente indifferente di Papa Pio XIII. Vale a dire sì, ovviamente dovrebbe essere papa.)

5. I cardinali anziani

Questi ragazzi cenano e operano tutti in concerto, quindi li sto raggruppando insieme: Aguirre, Ozolins, quell'immortale bastardo di Assente, et al. I vecchi dicono le migliori cazzate. Loro sanno. (Assente dovrebbe essere papa per tipo, un giorno.)

phil collins peter gabriel

4. Monsignor Gutierrez

Gutierrez è l'amico istruito a casa che hai incontrato al primo anno di college; inoltre, una vergine che non sa guidare. Improbabile confidente di Papa Pio XIII e in definitiva il deuteragonista della prima stagione, Gutierrez si trasforma da ragazzo triste costretto a casa a detective giramondo in una tardiva storia di formazione che porta agli sviluppi più toccanti della stagione. (Amo Gutierrez, ma non è proprio tagliato per essere papa; probabilmente non è maturo per il lavoro fino a quando non avrà metà degli anni '90.)

3. Il Primo Ministro italiano

Un giovane, robusto, laico di centro-sinistra che sorride molto – pensa il malvagio Justin Trudeau – l'anonimo primo ministro italiano è, per i miei soldi, il vero MVP di Il giovane papa' galleria dei ladri. Nell'episodio 6, che va in onda lunedì sera, Papa Pio XIII incontra il primo ministro dopo mesi di ritardi, e la loro introduzione si trasforma rapidamente in uno scontro a fuoco tra due personaggi pubblici reciprocamente sprezzanti. Il primo ministro si affretta a ricordare a papa Pio XIII che l'Italia ha letteralmente circondato la Santa Sede, e papa Pio XIII si affretta a soppesare i cattolici del mondo contro la quota di pluralità del voto popolare del primo ministro. Ce ne può essere solo uno, e non vedo l'ora che questi idioti lo facciano fuori nella seconda stagione. (Il primo ministro italiano è l'Anticristo.)

2. Papa Pio XIII (nato Lenny Belardo)

Papa Pio XIII è solo l'ultimo rampollo di una grande stirpe drammatica. Al di sopra di tutti gli altri protagonisti di fiction televisive del genere Rude Dude Genius, paragonerei Papa Pio XIII al Dr. House: entrambi taumaturghi, il primo aspirante santo, il secondo tutt'altro. Il papa è giovane; è maleducato; si nutre di pettegolezzi e Cherry Coke Zero; si nasconde alla vista del pubblico e solo occasionalmente emerge per vomitare disprezzo sulle sue decine di migliaia di seguaci riuniti in Piazza San Pietro; e vive il suo papato come una serie malvagia di gocce EDM. Jude Law merita ogni possibile premio come miglior attore in una serie TV per aver offerto la più brutalmente odiosa interpretazione dell'attore protagonista dai tempi di Denzel Washington in Giorno d'allenamento . (Alonzo Harris sarebbe stato un grande papa.)

1. Cardinale Voiello

L'intero problema di Lenny è la sua incessante e distruttiva coltivazione del mistero personale a scapito dei buoni rapporti con i suoi colleghi e della generale rassicurazione dei fedeli. Eppure è il cardinale Voiello, il segretario di Stato vaticano, che più spesso sfida le nostre aspettative su come un conclave papale scontento potrebbe gestire il rifiuto e la subordinazione indefinita a un pazzo che ne consegue. A differenza dell'anziano cardinale Spencer - che si rassegna con rabbia all'emarginazione ora che non sarà mai papa - Voiello lavora attraverso alcune fasi del dolore: rabbia, contrattazione, accettazione.

Inizialmente inteso a manipolare il giovane papa come un burattino, e poi deciso a distruggerlo una volta che si rende conto che il suo rivale è troppo indipendente e radicale per il suo bene, Voiello arriva gradualmente a considerare il pontificato di papa Pio XIII come uno stress test del Vaticano così come la sua stessa fede. Dalle sue colorate combinazioni di pantaloncini-jersey al fatto che l'attore Silvio Orlando indossa un neo protesico sulla guancia sinistra per interpretare il suo personaggio per qualche motivo inspiegabile, Voiello è Il giovane papa il più grande enigma. Il che, per essere chiari, non sono io che avallo l'offerta di Voiello per il papa. Jude Law è il papa. Questo è già deciso.

Divulgazione: HBO è un investitore iniziale in la suoneria .

Articoli Interessanti

Messaggi Popolari

Perché i patrioti potrebbero davvero restare imbattuti?

Perché i patrioti potrebbero davvero restare imbattuti?

La guida di Ringer allo streaming a maggio

La guida di Ringer allo streaming a maggio

Teddy Bridgewater è una scelta sicura per i Broncos, ma probabilmente anche quella giusta

Teddy Bridgewater è una scelta sicura per i Broncos, ma probabilmente anche quella giusta

Chris Cornell è stato una rock star per secoli

Chris Cornell è stato una rock star per secoli

'Addio al nubilato' - Una conversazione con l'ex scapolo Nick Viall

'Addio al nubilato' - Una conversazione con l'ex scapolo Nick Viall

'Marshall' riesce a essere divertente senza cercare di essere eccezionale

'Marshall' riesce a essere divertente senza cercare di essere eccezionale

Markelle Fultz se ne andrà senza intoppi

Markelle Fultz se ne andrà senza intoppi

Quale personaggio di 'Mortal Kombat 2' ha la migliore fatalità? Una sessione di gruppo.

Quale personaggio di 'Mortal Kombat 2' ha la migliore fatalità? Una sessione di gruppo.

Tutto quello che c'è da sapere sulla bacchetta di sambuco della tradizione di 'Harry Potter' per 'Animali fantastici: i crimini di Grindelwald'

Tutto quello che c'è da sapere sulla bacchetta di sambuco della tradizione di 'Harry Potter' per 'Animali fantastici: i crimini di Grindelwald'

'The Expanse' ruba con grazia da tutti i tuoi programmi preferiti

'The Expanse' ruba con grazia da tutti i tuoi programmi preferiti

21 Domande sul viaggio di Huma Abedin a Disneyland con il presidente Fitzgerald Grant

21 Domande sul viaggio di Huma Abedin a Disneyland con il presidente Fitzgerald Grant

I vincitori e i perdenti della settimana 17 della NFL

I vincitori e i perdenti della settimana 17 della NFL

11 soluzioni per correggere gli straordinari della NFL una volta per tutte

11 soluzioni per correggere gli straordinari della NFL una volta per tutte

Il contributo dell'Indiana al torneo NCAA è stato il licenziamento di Tom Crean

Il contributo dell'Indiana al torneo NCAA è stato il licenziamento di Tom Crean

Dieci anni fa, la 'diploma' di Kanye mirava alle stelle

Dieci anni fa, la 'diploma' di Kanye mirava alle stelle

I tori sono tornati, anteprima 'MNF' di Bears-Vikings, apprezzando la grandezza di LeBron

I tori sono tornati, anteprima 'MNF' di Bears-Vikings, apprezzando la grandezza di LeBron

Cosa c'è di più importante nello sviluppo del quarterback della NFL: natura o educazione?

Cosa c'è di più importante nello sviluppo del quarterback della NFL: natura o educazione?

Lo speciale di 15 minuti in piedi è l'ultimo grande esperimento comico di Netflix

Lo speciale di 15 minuti in piedi è l'ultimo grande esperimento comico di Netflix

The Welles of Inspiration: prima che ci fosse 'Mank', c'erano 'I Simpsons'

The Welles of Inspiration: prima che ci fosse 'Mank', c'erano 'I Simpsons'

Perché? e altre quattro domande urgenti sul trailer di 'Sonic the Hedgehog'

Perché? e altre quattro domande urgenti sul trailer di 'Sonic the Hedgehog'

Paul George sta ricevendo il trattamento da star

Paul George sta ricevendo il trattamento da star

Il nuovo 'mondo reale' rompe una maledizione di Atlanta, inizia un nuovo incubo

Il nuovo 'mondo reale' rompe una maledizione di Atlanta, inizia un nuovo incubo

Tortuga Power: Tutti amano Willians Astudillo

Tortuga Power: Tutti amano Willians Astudillo

Gli Yankees sembrano di nuovo contendenti. Non è per i motivi che pensi.

Gli Yankees sembrano di nuovo contendenti. Non è per i motivi che pensi.

La grandezza di Stephen Hillenburg e 'SpongeBob SquarePants'

La grandezza di Stephen Hillenburg e 'SpongeBob SquarePants'

Come l'esperimento Point-MJ ha prefigurato l'NBA moderna

Come l'esperimento Point-MJ ha prefigurato l'NBA moderna

Il gioco 7 ci insegnerà la verità su Clippers e Nuggets

Il gioco 7 ci insegnerà la verità su Clippers e Nuggets

Il viaggio di Jennifer Lopez da ballerina di riserva ad attrice protagonista

Il viaggio di Jennifer Lopez da ballerina di riserva ad attrice protagonista

La battaglia della divisione Seahawks-49ers potrebbe modellare l'intera immagine dei playoff NFC

La battaglia della divisione Seahawks-49ers potrebbe modellare l'intera immagine dei playoff NFC

È l'estate dei pantaloncini da completo e non c'è niente che tu possa fare per fermarlo

È l'estate dei pantaloncini da completo e non c'è niente che tu possa fare per fermarlo

'Inside' di Bo Burnham, cinque nuovi film in streaming e la prima coppia di 'The Big Picture'

'Inside' di Bo Burnham, cinque nuovi film in streaming e la prima coppia di 'The Big Picture'

Miami è la casa degli orrori di Tom Brady

Miami è la casa degli orrori di Tom Brady

Una ripartizione secondo per secondo del trailer di 'Venom: Let There Be Carnage'

Una ripartizione secondo per secondo del trailer di 'Venom: Let There Be Carnage'

Il milionario, il cowboy e il cavallo che non spaventeranno

Il milionario, il cowboy e il cavallo che non spaventeranno

Isaia Thomas ha parlato per uscire da Cleveland

Isaia Thomas ha parlato per uscire da Cleveland